1° maggio 2017: le 10 cose da fare a Torino e dintorni

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 6 . Media: 4,50 su 5)
1° maggio 2017: le 10 cose da fare a Torino e dintorni

Dopo il lungo week-end di Pasqua e il ponte del 25 aprile, arriva anche il lungo fine settimana del 1° maggio che quest’anno cade di lunedì per darci la possibilità di riposarci e rilassarci prima di affrontare un’altra lungo settimana di studio o lavoro. Se per la Festa dei Lavoratori avete deciso di rimanere in città evitando la classica gita fuori porta, Torino offre tanti appuntamenti ed eventi.

 

Allora, se non avete ancora fatto programmi per il lungo fine settimana del 1° Maggio, date un’occhiata alla nostra selezione delle cose da fare a Torino ed iniziate a segnare le proposte che più fanno al caso vostro.

 

E, se pensate di visitare più cose nei vari giorni del vostro soggiorno torinese, potrebbe interessarvi la Torino+Piemonte Card per visitare le più belle attrazioni della città risparmiando.

 

1° maggio 2017: le cose da fare a Torino e dintorni

 

Pasta Festival


Sarymsakov Andrey/Testo Shutterstock
Nel lungo fine settimana del primo maggio, il Lingotto Fiere di Torino ospita un festival dedicato completamente al piatto della tradizione italiana per eccellenza: la pasta. Ad attendervi tantissimi pastifici provenienti da tutta la penisola con le loro specialità, laboratori, birra, vino, incontri e molto altro.

 

Per saperne di più: Pasta Festival 2017

 

Colori. L’emozione del colore nell’arte


Tra le varie mostre di questo periodo a Torino da non perdere c’è sicuramente “Colori” organizzata dalla GAM e dal Castello di Rivoli. Attraverso le tante opere esposte di Vassily Kandinsky, Paul Klee e Giacomo Balla e molti altri potrete fare viaggio nella storia, l’invenzione, l’esperienza e l’uso del colore nell’arte moderna e contemporanea. Potete acquistare i biglietti per la GAM direttamente on-line e saltare la coda!

 

Per saperne di più: “Colori. L’emozione del colore nell’arte”

 

Titanic. The Artifact Exhibition


Alla Promotrice delle Belle Arti c’è l’esposizione sul maestoso transatlantico, definito inaffondabile, che affondò purtroppo a causa di una collisione con un iceberg proprio durante il suo viaggio inaugurale. Esposti, in questa mostra itinerante in anteprima assoluta nel capoluogo piemontese, oggetti originali di proprietà dei passeggeri, il ponte principale, la ricostruzione di una cabina di prima classe e una di terza classe, e poi reperti e filmati dell’epoca. Potete acquistare i biglietti direttamente on-line e saltare la coda!

 

Per saperne di più: Titanic. The Artifact Exhibition

 

Angelo Branduardi


Venerdì al Teatro Colosseo invece Angelo Branduardi porta in scena uno spettacolo “less is more” con Maurizio Fabrizio, compositore, arrangiatore polistrumentista. Il “Concerto in due” girerà intorno all’abilità dei due musicisti e alla loro capacità di passare con estrema facilità da uno strumento all’altro, dalle chitarre al violino, ai flauti, al pianoforte.

 

Per saperne di più: Angelo Branduardi

 

Il Giardino della Principessa


Nel fossato di Palazzo Madama ha da poco riaperto il Giardino della Principessa, ricostruito grazie alle indicazioni trovate in alcuni documenti del ‘400 dove erano elencate le spese e gli arredi del palazzo stesso. Al suo interno si trovano ortaggi, piante officinali, ornamentali, fruttifere e spontanee, che vi faranno riscoprire il valore di quelle specie vegetali ormai dimenticate. Se siete in visita al Palazzo Madama una visita è d’obbligo.

 

Per saperne di più: Il Giardino della Principessa

 

Marc Chagall – L’artista che dipingeva fiabe d’amore


Ancora arte, questa volta alla Galleria Elena Salamon di Torino che ospita una mostra su uno degli artisti più apprezzati e amati del XX secolo: Marc Chagall. Esposte ci sono ben 63 opere tra litografie, acqueforti e puntesecche, originali e quasi tutte a colori, provenienti da diverse serie e appartenenti al vasto corpus di opere grafiche realizzate durante tutto il corso della carriera dal pittore dell’anima.

 

Per saperne di più: Marc Chagall – L’artista che dipingeva fiabe d’amore

 

I musei aperti il 1° maggio 2017


Comaniciu Dan/Shutterstock
E per la giornata del 1° maggio molti musei di Torino rimarranno aperti (alcuni con qualche variazione di orario) per permettere ai residenti e ai turisti di scoprire il grande patrimonio artistico e culturale della città. Nel post qui di seguito troverete la lista completa dei musei aperti lunedì 1° maggio con i relativi orari.

 

Per saperne di più: 1° Maggio 2017: i 17 musei aperti a Torino

 

Visita guidata al Museo Egizio con ingresso prioritario


Per i più curiosi e appassionati di arte e storia, c’è la possibilità di fare un viaggio nelle sale del Museo Egizio di Torino alla scoperta di una delle più grandi civiltà della storia. Ad attendervi, nel secondo museo egizio più importante del mondo dopo quello de Il Cairo, ci saranno statue, sarcofaghi e corredi funerari, mummie, papiri, amuleti, gioielli, storie, leggende e molto altro. Potete prenotare direttamente qui.

 

Per saperne di più: Il Museo Egizio di Torino: alla scoperta della storia e dei misteri di un’antica civiltà

 

Vinum – Fiera Nazionale dei vini di Langhe, Roero e Monferrato


Ancora per il week-end del primo maggio ad Alba c’è “Vinum” la Fiera Nazionale dei vini di Langhe, Roero e Monferrato. Nei banchetti di assaggio in giro per la città troverete tanti piatti tipici regionali e i famosi vini piemontesi come il Barolo, il Barbaresco, il Moscato, il Dolcetto, il Roero Arneis, i bianchi delle Langhe le Grappe e i distillati.

 

Per saperne di più: Vinum – Fiera Nazionale dei vini di Langhe, Roero e Monferrato

 

Messer Tulipano


Sempre fuori Torino, questa volta al Castello di Pralormo c’è “Messer Tulipano” ed è l’ultimo week-end per ammirare i colori, le forme ed i profumi degli oltre 75.000 tulipani e narcisi che popolano il giardino della tenuta. Ad attendervi una collezione di tulipani neri, i nuovissimi tulipani pop-up che sembrano coni gelato, le varietà parrot, viridiflora e frills e, novità di questa edizione, un viale di ciliegi in fiore che porterà nel parco di Pralormo la magia dell’ hanami orientale.

 

Per saperne di più: Messer Tulipano 2017 – Gli alberi raccontano

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< ottobre 2017 >>
lmmgvsd
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5
Vuoi pubblicizzare la tua attività su GuidaTorino? Contattaci subito!
X