Demonte ed i sentieri della lavanda… il Piemonte come la Provenza

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 35 . Media: 3,57 su 5)
Demonte ed i sentieri della lavanda… il Piemonte come la Provenza

Avete sempre desiderato di tuffarvi nel colore intenso e nel profumo inebriante di un campo di lavanda, ma non avete ancora avuto l’occasione di visitare la Provenza francese, famosa in tutto il mondo per le fantastiche distese viola delle sue campagne? E se vi dicessimo che non c’è bisogno di andare così lontano per esaudire questo desiderio? Nella Valle Stura, e più precisamente a Demonte piccolo comune di 2.000 abitanti nella provincia di Cuneo, fioriscono da sempre tanti campi di “isòp”, come è chiamata la lavanda in occitano.

 

Fino alla prima metà del Novecento, i campi di lavanda nella valle erano tantissimi e costituivano una importantissima risorsa per l’economia del posto. Ancora oggi, a Demonte ha sede l’antica distilleria Rocchia, dove già nell’Ottocento venivano usati particolari processi di distillazione che sfruttavano l’iniezione diretta del vapore per ricavare l’olio essenziale dalla lavanda. Questo procedimento serviva per mantenere intatte le qualità organolettiche dell’olio.

 

Oggi i campi viola sono diminuiti, ma continuano ogni anno a fiorire ed offrire uno spettacolo unico come quelli che solo Madre Natura sa creare. Se volete ammirare questo panorama mozzafiato il punto migliore è al chilometro 6 sulla statale 21 tra Borgo San Dalmazzo e il Colle della Maddalena.

 

Sempre in provincia di Cuneo, tra le Alpi Marittime e la Val di Gesso si trova Andonno, frazione del comune di Valdieri dove ad inizio Agosto si svolge una particolare manifestazione in onore proprio della lavanda (la Festa della Lavanda) con suggestive rappresentazioni della raccolta e del processo di distillazione e con incantevoli passeggiate enogastronomiche sui sentieri della lavanda.

 

Il periodo per ammirare la fioritura della lavanda varia di anno in anno a seconda delle condizioni meteorologiche. Tendenzialmente però il momento della fioritura si ha verso la fine della primavera.

 

Se siete alla ricerca di qualche posto da visitare in Piemonte durante i week-end della primavera/estate fate un salto in Valle Stura per scoprire le sue chiese, gli edifici storici, le sue tradizioni e i suoi splendidi panorami dipinti di viola.

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
X