I 10 rimedi contro l’alito da bagna cauda

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 5 . Media: 5,00 su 5)

Chi di bagna cauda ferisce, di bagna cauda perisce… o almeno ne risente per qualche giorno nella propria vita sociale. Allora per cercare di contenere un po’ le lamentele di fidanzanti e fidanzate, mogli e mariti, amici e parenti (perché alla bagna cauda non si può e non si deve rinunciare) abbiamo pensato ad un piccolo pronto intervento contro l’alito da bagna cauda.

 

Le tantissime virtù dell’aglio (combatte il colesterolo cattivo, funziona come antibiotico naturale, rafforza le difese immunitarie, contrasta l’invecchiamento dei tessuti, tiene a bada i valori degli zuccheri nel sangue e tanto altro ancora) sono riconosciute, ma ahinoi anche il difettuccio dell’alito cattivo.

 

Ecco allora 10 rimedi contro l’alito d’aglio da Bagna Cauda

 

1. Il canarino

No, non il povero uccellino ma un decotto fatto con acqua calda e scorza di limone. Quest’ultimo è infatti in grado di eliminare i batteri che producono il cattivo odore ed inoltre, insieme all’acqua calda, aiuta la digestione oltre ovviamente a rinfrescare l’alito.

 

2. Salvia, prezzemolo e coriandolo

La clorofilla contenuta in queste tre erbe, che vanno masticate dopo aver mangiato la bagna cauda, funge da deodorante naturale ed aiuta a combattere il tipico odore di aglio e a rinfrescare l’alito.

 

3. La frutta

Frutti come le prugne, le pere, le mele, le pesche, le albicocche e l’uva possono essere dei validi alleati contro il cattivo odore causato da alimenti come l’aglio. A quanto pare sono le stesse proprietà che provocano l’ossidazione della frutta ad aiutare la “guerra” all’alito da aglio e cipolla. Beh, si può finire un pasto a base di bagna cauda con tanta buona frutta, fa bene al corpo e alle relazioni sociali.

 

4. Menta Fresca e Liquirizia

Masticare la menta fresca aiuta a combattere il cattivo odore e rinfrescare l’alito post bagordi da bagna cauda. Allo stesso modo può aiutare la masticazione di un bastoncino di liquirizia. Per un’azione più potente (dipende anche dalla quantità d’aglio ingerito) è consigliabile fare un decotto con menta fresca e liquirizia, da bere dopo l’importante pasto.

 

5. Latte intero

Diverse ricerche scientifiche hanno dimostrato che i grassi contenuti nel latte hanno un forte potere deodorante contro l’alito cattivo dato da alcuni alimenti come l’aglio. Il massimo dell’efficacia si ha bevendo il latte prima o durante il pasto a base d’aglio, l’efficacia si affievolisce se bevuto dopo. Certo non è il massimo berlo prima della bagna cauda, ma si può provare subito dopo, almeno un piccolo aiuto ci sarà.

 

6. Tè verde

I polifenoli e gli antiossidanti contenuti nel tè verde aiutano a neutralizzare i composti sulfurei rilasciati dall’aglio (come anche dalla cipolla) e quindi l’alito cattivo. Una buona tazza di tè dopo la bagna cauda può evitare molti disagi post pasto a base d’aglio.

 

7. Chicci di caffè

Se vi piace il caffè e non è un problema masticarne i chicchi (poi bisogna sputarli) potreste provare con questo rimedio che aiuta a mitigare il cattivo odore dell’aglio. Allo stesso modo, se avete cucinato voi la bagna cauda, strofinare qualche chicco di caffè sulle mani aiuta a mandar via il cattivo odore dell’aglio e anche della cipolla.

 

8. La verdura

Accompagnare il pasto a base d’aglio, come nel caso della bagna cauda (o comunque cibi contenenti agli e cipolla), con verdure come gli spinaci, le melanzane, la lattuga e le patate aiuta nell’arduo tentativo di combattere il fastidioso odore.

 

9. Il pane

Una scarsa quantità di carboidrati presenti nel corpo può favorire la presenza di cattivi odori nell’alito. Quindi ricordatevi di accompagnate la bagna cauda con un po’ di pane, non dovrebbe essere un sacrificio no?

 

10. L’igiene della bocca

E ovviamente per combattere i cattivi odori provocati dall’aglio un’ottima igiene della bocca nel post pasto è essenziale. Armatevi quindi di spazzolino e dentifricio (meglio se alla menta), filo interdentale per rimuovere eventuali residui e un collutorio antibatterico (con clorexidina, perossido di idrogeno o cetilpiridinio cloruro).

 

Ora che abbiamo visto che ci sono i rimedi (non miracoli però eh) contro l’alito da Bagna Cauda, non ci sono più scuse per non mangiare questo favoloso piatto della tradizione gastronomica piemontese. E allora, eccovi serviti 3 ottimi ristoranti dove mangiare la Bagna Cauda a Torino.

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< maggio 2017 >>
lmmgvsd
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

Eventi a Torino

Vuoi pubblicizzare la tua attività su GuidaTorino? Contattaci subito!
X