Il Palazzo Madama di Torino tra storia d’Italia ed arte antica

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 9 . Media: 4,33 su 5)

Situato in Piazza Castello, nel pieno cuore di Torino, Palazzo Madama vanta una storia secolare e gloriosa, ed è uno degli edifici più rappresentativi del Piemonte, se non di tutta l’Italia. Il sito architettonico è oggi patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, ed è sede del Museo civico di arte antica.

 

Dove oggi sorge questo maestoso edificio, ai tempi dei Romani si trovava la Porta Decumana, che permetteva l’accesso alla città dal lato del Po. Dopo la caduta dell’Impero Romano d’Occidente, la porta fu trasformata in fortezza a scopo difensivo. Poco si sa di questo edificio prima della sua acquisizione da parte dei Marchesi di Monferrato nel XIII secolo, alla quale seguì, nel XIV secolo, il passaggio della fortezza ai Savoia. Fu Filippo I di Savoia a iniziare l’ingrandimento e l’abbellimento del palazzo, facendone il suo centro di potere sulla città. Nei secoli successivi, il Palazzo ebbe solo il ruolo secondario di alloggiare gli ospiti della famiglia dei Savoia, diventando talvolta anche sede di spettacoli e matrimoni.

 

Tuttavia, la storia del palazzo giunge al suo momento di massimo splendore nel 1637, quando Maria Cristina di Borbone di Francia, reggente di Savoia, fa del palazzo la sua residenza. Con lei ha inizio il processo di abbellimento che ne farà una dimora lussuosa e sfarzosa, sia all’esterno che negli interni. Il nome odierno di Palazzo Madama si deve invece a Maria Giovanna Battista di Savoia-Nemours che, insieme a Filippo Juvarra, inizia un grandioso progetto in stile barocco, del quale però fu completata solo la facciata. Questa sorta di maschera barocca copre in parte l’edificio medievale e gli dona autorevolezza e maestosità.

 

Dopo il ritorno dei Savoia, nel 1822, l’edificio fu adibito a osservatorio astronomico. Carlo Alberto ne fece sede della Pinacoteca Regia e del Senato Subalpino –la cui ultima seduta fu nel 1864. Nel corso del ‘900, invece, il palazzo fu oggetto di numerosi restauri e ripristini, conclusi recentemente. Oggi Palazzo Madama ospita una vasta collezione di sculture e di opere d’arte (Museo Civico di Arte Antica) dei diversi secoli della sua storia, oltre a una delle più importanti collezioni di porcellane al mondo, che rendono questo meraviglioso palazzo una delle mete turistiche più visitate della città di Torino.

 

Informazioni Pratiche

 

Indirizzo
Piazza Castello – 10122 Torino

 

Orari
Tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 (ultimo ingresso alle 17.00)
Chiuso il martedì

 

Tariffe
Biglietto intero: 10 €
Biglietto ridotto: 8 €
Gratuito per i minori di 18 anni, i disabili, i possessori dell’Abbonamento Musei Torino Piemonte e della Torino+Piemonte Card.

 

Potete acquistare i biglietti per il Palazzo Madama di Torino, saltando la coda, qui.

 

Per ulteriori informazioni sugli orari, sulle tariffe, le riduzioni, sulle mostre temporanee e per l’acquisto dei biglietti per la visita potete consultare il sito del Palazzo Madama di Torino.

 

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< gennaio 2017 >>
lmmgvsd
26 27 28 29 30 31 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5

Eventi a Torino

Vuoi pubblicizzare la tua attività su GuidaTorino? Contattaci subito!
X