Il Treno del Gusto: un viaggio incantato nelle Alpi tra paesaggi innevati e delizie gastronomiche

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 13 . Media: 3,69 su 5)

Immaginatevi di trovarvi su un piccolo treno bianco e blu che attraversa le Alpi innevate e che si ferma tra i piccoli borghi del Piemonte per darvi il tempo di gustare le delizie dell’autentica gastronomia di montagna. Un sogno invernale non male, vero? E se vi dicessimo che non si tratta di un sogno, ma di realtà? La Ferrovia Vigezzina-Centovalli propone infatti, per questo inverno 2016/2017, una gustosa novità: il Treno del Gusto con biglietti di libera circolazione e soste in alcuni dei borghi più autentici delle Alpi.

 

La Ferrovia Vigezzina-Centovalli per promuovere la sua offerta “Vigezzina No Limits” ha pensato di coinvolgere ancora una volta il territorio piemontese con un itinerario tra il bianco delle neve e i profumi della gastronomia tradizionale piemontese.

 

Con i nuovi biglietti di libera circolazione potrete vivere una o due giornate nella natura incontaminata della Valle Vigezzo, percorrendo la tratta che va da Domodossola a Re e potrete, volendo, scendere ad ogni fermata trasformando il viaggio sui binari in un vero e proprio percorso alla scoperta della Valle Vigezzo e dei sapori ossolani, a bordo di questo piccolo “Treno del gusto”.

 

 

Il viaggio inizia a Domodossola, la bella cittadina medievale dove potrete visitare alcune attrazioni architettoniche, raggiungere le rinomate stazioni sciistiche di San Domenico, Macugnaga e Domobianca o le Terme di Premia, oppure fare un po’ di shopping gastronomico tra specialità di cioccolato, vini, birre e molto altro a prezzi scontati (basterà presentare il biglietto “Vigezzina no limits” per assicurarsi sconti speciali o golosi omaggi).

 

 

Una volta ripartiti da Domodossola ci sarà il tempo per una sosta a Masera dove potrete fermarvi per una pausa pranzo o per acquistare i salumi tipici (ricevendo sempre sconti e omaggi).

 

 

E dopo la sosta a Masera, si riparte per il punto più alto della linea ferroviaria, ovvero per Santa Maria Maggiore, il centro principale della Val Vigezzo. Dopo la stazione di Orcesco, prima località della valle dei pittori, si apre un arioso pianoro baciato dal sole, che nella stagione invernale ospita una meravigliosa pista per sci di fondo, lunga oltre 15 km. Per gli amanti degli sport invernali è d’obbligo una sosta anche per praticare sci alpino o godersi splendidi percorsi con le ciaspole.

 

E a seguire, tappe golose per assaporare le tipicità alpine della Valle Vigezzo. Anche qui ci saranno gli sconti per i possessori della “Vigezzina No Limits” presso due ristoranti del borgo, per l’acquisto dei dolci tipici, del Prosciutto montano vigezzino e del pane nero di Coimo, e ancora degustazioni dolci e salate in omaggio e prelibatezze del casaro in regalo.

 

 

Informazioni Pratiche

 

Le tariffe partono da un minimo di 10 €. I bambini fino a 4 anni viaggiano gratis, mentre per i ragazzi fino a 12 anni c’è la riduzione del 50%.La proposta abbinata al treno del gusto è valida dal 15 dicembre 2016 al 28 febbraio 2017.

 

Per ulteriori informazioni su orari, costi e riduzioni potete consultare il sito ufficiale di Centovalli – Vigezzina.

 

Potrebbe interessarvi: Il Treno del Foliage: un viaggio panoramico tra i meravigliosi colori dell’autunno del Piemonte.

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< febbraio 2017 >>
lmmgvsd
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 1 2 3 4 5
Vuoi pubblicizzare la tua attività su GuidaTorino? Contattaci subito!
X