La leggenda del Toro Rosso che sconfisse il Drago e diede il nome alla città di Torino

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 8 . Media: 4,13 su 5)

C’era una volta… questa storia si perde nella leggenda e narra di un Toro che salvò una città che come ringraziamento prese il nome da questo valoroso animale e lo inserì nel suo stemma. Se gli studiosi ritengono che il nome di Augusta Taurinorum derivi dalle popolazioni celto-liguri che vi abitavano in origine e più precisamente dalla parola Thor che nell’antica lingua di questi popoli significa “monte”, il mito racconta di una storia sicuramente più romantica e incredibile, ovvero quella del Toro ebbro di vino che salvò la città.

 

La leggenda narra che nei boschi intorno alla città abitasse uno spaventoso drago che spargeva il terrore tra la popolazione sputando fuoco e fiamme, mangiando gli animali degli allevamenti e uccidendo tante persone. Gli abitanti del posto, cercando una soluzione per sconfiggere il drago e tornare a vivere in pace, pensarono di mandare un altro animale che potesse lottare contro questo essere spaventoso. La scelta ricadde su un toro dal pelo rosso, l’animale più forte e robusto che avessero a disposizione.

 

Per renderlo ancora più forte e per aumentare le possibilità di vittoria, gli abitanti della città diedero da bere all’animale una mistura di acqua e vino rosso. Ed in effetti questa bevanda rese il toro ancora più battagliero ed impaziente. Dopo che ebbe bevuto questo “elisir” il toro rosso fu portato nel bosco e la lotta con il drago ebbe inizio. Il valoroso animale, battendosi con tutte le sue forze, riuscì a ferire con le corna la pericolosa creatura e alla fine ebbe la meglio riuscendo ad ucciderlo. Durante il duro combattimento però, il toro dal pelo rosso rimase gravemente ferito e morì poco dopo.

 

La popolazione del villaggio fu talmente grata al toro rosso e al suo sacrificio che decise di aggiungerlo all’olimpo delle proprie divinità e di metterlo nello stemma cittadino. Da questo salvatore deriverà il nome di Torino ed il legame che ancora oggi la città ha con questo animale, simbolo di forza, tenacia, coraggio e libertà, ritenute virtù del popolo torinese.

 

Una leggenda che si perde nella notte dei tempi, ma il cui protagonista è ancora oggi il simbolo indiscusso della città. Potremmo dire… quando la leggenda diventa storia!
 
Per saperne di più: Storia di Torino

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< marzo 2017 >>
lmmgvsd
27 28 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2
Vuoi pubblicizzare la tua attività su GuidaTorino? Contattaci subito!
X