L’affascinante Castello di Santena, dove è sepolto Camillo Benso di Cavour

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 7 . Media: 4,00 su 5)

La costruzione del Castello di Santena fu voluta da Carlo Ottavio Benso agli inizi del ‘700 ed il progetto fu affidato all’architetto Francesco Gallo. La dimora, tra le più importanti del Piemonte non solo dal punto di vista architettonico ma anche storico, passò alla famiglia Benso di Cavour quando la linea dei Benso di Santena si estinse con l’ultimo erede. Divenne successivamente la tenuta estiva di caccia dei conti Benso di Cavour.

 

L’edificio ha subito varie modifiche e lavori nel corso dei secoli ed è stato completamente ristrutturato nel corso dell’800. Oggi si presenta come una villa settecentesca davvero incantevole circondata da un grande giardino all’inglese con tante piante secolari, sentieri e collinette. Questo parco fu voluto dal Marchese Michele Benso di Cavour e progettato dall’Abate d’Arvillars nei primi anni del 1800.

 

Oggi il castello è diventato una vera e propria Casa-Museo che ricorda la figura di Camillo Benso di Cavour e testimonia lo stile di vita delle classi dirigenti dell’epoca in Piemonte. All’interno del castello sono conservati mobili e arredi d’epoca tra cui una coppa in porcellana di Sèvres, donata da Napoleone III a Camillo Benso di Cavour, successivamente al Congresso di Parigi avvenuto nel 1856. Al piano terra potrete ammirare tra le varie sale lo splendido Salone delle Cacce, la Sala da Pranzo ed il Salotto Cinese. Ai piani superiori invece ci sono, tra le altre, la Camera Verde, la Biblioteca e la Camera da letto di Camillo Cavour, dove si trovano i mobili che arredavano la camera di Camillo a palazzo Cavour a Torino. All’esterno della tenuta centrale si trovano altri edifici tra i quali le scuderie, il Salone Diplomatico e la Tomba dei Conti Benso di Cavour dove è sepolto Camillo Benso di Cavour e che fu dichiarata monumento nazionale nel 1911, in occasione dei 50 anni dell’Unità d’Italia. E poi ovviamente c’è il meraviglioso parco all’inglese dove poter passeggiare e ammirare piante e sentieri.

 

Il Castello di Santena è davvero un posto da non perdere per la sua bellezza, la ricchezza delle sue sale e dei suoi arredamenti e ovviamente per l’importanza storica che riveste il luogo dove uno dei personaggi più importanti della storia d’Italia ha vissuto e si è formato.

 

Informazioni Pratiche

 

Indirizzo:
Piazza Visconti Venosta, 2 – 10026 Santena (Torino)

 

Orari:
Da Marzo ad Ottobre, tutte le domeniche dalle 10.30 alle 15.00 e dalle 16.30 alle 18.00
Altre aperture durante l’anno solo su prenotazione

 

Tariffe:

Biglietto intero: 5 €
Biglietto ridotto: 4 € (per gruppi e over 65) 2,50 € (bambini e ragazzi tra i 6 ed i 18 anni)
Gratuito: accompagnatori di disabili, giornalisti con tesserino, militari, minori di 6 anni
e per i possessori della Torino+Piemonte Card

 

Per ulteriori informazioni su orari e prenotazioni potete consultare il sito dell’Associazione Amici della Fondazione Camillo Benso di Cavour o telefonare al numero +39 011597373.

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< marzo 2017 >>
lmmgvsd
27 28 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Eventi a Torino

Vuoi pubblicizzare la tua attività su GuidaTorino? Contattaci subito!
X