PAV, il Parco d’Arte Vivente di Torino

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 5 . Media: 4,40 su 5)
parco-arte-vivente-torino

Il PAV, ovvero Parco d’Arte Vivente, nasce a Torino nel 2008. Questo concentrato di arte all’aria aperta racchiude in se le essenze di museo, spazio espositivo e centro di ricerca. Il PAV è una struttura unica nel suo genere, all’interno della quale l’arte contemporanea risplende di una luce tutta nuova, e in cui capolavori artistici e natura ricca di spazi verdi coesistono in una insolita convivenza.

 
Il parco, della superficie di 23.000 metri quadrati, sorge in via Giordano Bruno, su un’area che fino agli anni Novanta era nota per la presenza di un’industria metalmeccanica, produttrice di pezzi per auto. L’area verde del parco è stata ideata dall’artista Pietro Gilardi in collaborazione con il paesaggista Gianluca Cosmacini. L’intera struttura si suddivide in una porzione all’aria aperta, particolarissimo sito espositivo, e un museo interattivo con laboratori didattici, che costituisce l’area al chiuso, di circa 750 metri quadrati. Sempre al chiuso è presente un ulteriore percorso espositivo.

 
Il Parco, esternamente, si presenta in continuo rinnovo e “Movimento”. Questo spazio è infatti in continua evoluzione e grazie alla presenza di una ricca vegetazione cerca di proporsi quasi come un punto di incontro, unico del suo genere, fra uomo, arte e natura, attraverso quelle che gli stessi curatori del progetto PAV definiscono interconnessioni fra persone, animali e piante. Tante sono le istallazioni presenti nella porzione esterna del PAV. Fra le più apprezzate si citano Trèfle, Jardin Mandala e le recentissime istallazioni Galerie de taupe e Rain is for free, aggiunte nel 2013.

 
La porzione coperta del Parco è costituita da un edificio realizzato quasi in simbiosi con la natura circostante. Questa costruzione è caratterizzato da una porzione centrale, di forma ottagonale, collegata, tramite ponti spaziali, con il paesaggio circostante. Grazie alla presenza di riporti di terreno addossati all’edificio, che hanno anche il vantaggio di fonderlo perfettamente con la natura in cui è immerso, le dispersioni di calore sono notevolmente ridotte, il che implica anche un grande risparmio. Il tetto è costituito da un solaio in legno, perfettamente isolato ed impermeabilizzato. Insomma, l’edificio non è solo anche armonizzato con la vegetazione circostante, ma la rispetta riducendo sprechi e costi.

 
Le attività da svolgere al PAV sono tante, ingegnosamente suddivise basandosi su tematiche e fascia d’età dei visitatori. Sono proposte mostre ed esibizioni per adulti, attività didattiche riservate a studenti di tutte le età e particolari percorsi formativi dedicati agli insegnanti. Le attività di laboratorio e i workshop si concentrano nella porzione coperta del parco e si propongono come una soluzione per sensibilizzare il pubblico alla tematica ambientale.

 
L’Art Program del Parco è curato dal suo ideatore, Pietro Gilardi, e propone ogni anno nuovi progetti resi possibili grazie alla collaborazione di artisti italiani ed internazionali. Questi realizzano periodicamente strutture ed installazioni, con tematiche specifiche, che vanno ad arricchire, temporaneamente o permanentemente, gli spazi esterni del Parco. Fra i progetti che si sono susseguiti negli anni si trovano Greenhouse, Il Mondo Corporale e la recente esposizione Commons Art, incentrata sul tema dell’arte come bene comune e risorsa naturale speciale.

 
Le attività di workshop sono curate da Orietta Brombin sono pensate per coinvolgere attivamente il pubblico che vi prende parte. Il target dei diversi workshops è vario, coinvolgendo adulti, giovani studenti o anche aspiranti artisti, che possono scegliere di volta in volta l’attività più adatta. In aggiunta ai workshops con prenotazione sono presenti anche quelli realizzati di domenica, che si presentano come un’occasione di conoscenza e apprendimento, pensati anche per i più giovani visitatori del PAV.

 

Informazioni Pratiche

 
Indirizzo:
Via Giordano Bruno, 31 – 10134 Torino

 

Orari:
Il venerdì dalle 15.00 alle 18.00
Il sabato e la domenica dalle 12.00 alle 19.00

 

Tariffe:
Biglietto intero: 4 €
Biglietto ridotto: 3 € (per i ragazzi tra i 13 e i 25 anni e per i possessori della Pyou Card)
Gratuito: per i minori di 10 anni, per i possessori dell’Abbonamento Musei Torino Piemonte e della Torino + Piemonte Card.

 
Per ulteriori informazioni su prezzi, riduzioni, mostre, programmi e progetti potete consultare il sito internet del PAV, Parco d’arte Vivente.

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< dicembre 2016 >>
lmmgvsd
28 29 30 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1

Eventi a Torino

Vuoi pubblicizzare la tua attività su GuidaTorino? Contattaci subito!
X