“Khubz: pane e convivialità”: al MAO Torino incontra l’Oriente in questo nuovo festival

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 3 . Media: 3,67 su 5)
“Khubz: pane e convivialità”: al MAO Torino incontra l’Oriente in questo nuovo festival

OrienTO è un progetto permanente di mediazione culturale nato nel 2016 che vede coinvolti il MAO Museo d’Arte Orientale e l’associazione culturale EquiLibri d’Oriente: due soggetti mediatori per definizione, che condividono pensieri e competenze. L’idea dell’iniziativa nasce dalla volontà di approfondire vari aspetti della cultura mediorientale e di fornire punti di vista e filtri poco consueti non su un concetto strettamente geografico, ma su una varietà di vissuti, tradizioni e storie da comprendere e da raccontare, in un dialogo permanente tra passato e presente: OrienTO vuole essere una finestra aperta sulle diversità e sulle somiglianze fra Paesi geograficamente lontani fra loro.

 

Nel progetto OrienTO EquiLibri d’Oriente, associazione culturale di giovani musulmani di differenti provenienze e background accomunati dalla passione per la divulgazione, racconta “dall’interno” una cultura rappresentata, nelle collezioni del Museo, da opere d’arte di notevole pregio storico e artistico.

 

Venerdì 15 novembre

 

Ore 18 – Usi, tradizioni e benefici del frumentum nelle antiche civiltà del Mediterraneo
Conferenza a cura di Idriss Maknoun e Leila El Marrhoub di EquiLibri d’Oriente.
Ingresso gratuito fino esaurimento posti disponibili

 

Sabato 16 novembre

 

Ore 15 – Dimostrazione preparazione pane marocchino e tè alla menta
A cura dell’associazione BAB Sahara – modera Hana Haj Mohamed di EquiLibri d’Oriente.
Ingresso gratuito fino esaurimento posti disponibili

 

Ore 16 – Con le mani in pasta!
Attività per famiglie a cura di Bab Sahara in collaborazione con Leila El Marrhoub e Rajae El Jamaoui di EquiLibri d’Oriente.
Ingresso gratuito – prenotazione obbligatoria al numero 011 4436927

 

Ore 17 – Pane: la fragrante atmosfera della festa
Conferenza a cura di Ines Ben Salem di EquiLibri d’Oriente.
Ingresso gratuito fino esaurimento posti disponibili

 

Domenica 17 novembre

 

Ore 15 e ore 16 – Il mio mini tajin
A cura dei servizi educativi del MAO e di Ines Ben Salem di EquiLibri d’Oriente.
Attività per famiglie.
Ingresso gratuito prenotazione obbligatoria al numero 011 4436927

 

Ore 16 – Pane e convivialità: aspetti antichi e risvolti moderni
Tavola rotonda con Gabriele Iungo (membro di EquiLibri d’Oriente), Erika Grasso (Museo di Antropologia ed Etnografia del Sistema Museale di Ateneo dell’Università di Torino) e Carlotta Colombatto (Museo Regionale dell’Emigrazione), Antonio Maurizio Loiacono (dottorando presso il DICAM dell’Università di Messina); modera Generoso Urciuoli (archeologo del cibo).
Ingresso gratuito fino esaurimento posti disponibili

 

Ore 18 – La nudità del pane
Reading bilingue arabo/italiano. La terra, la bellezza e l’amore, tutto questo ha il sapore del pane. Nella galleria dei Paesi islamici dell’Asia, a cura di Fedoua El Attari e Fatima Ezzahra El Ghabra di EquiLibri d’Oriente.
Ingresso gratuito fino esaurimento posti disponibili

 

 
Quando
Data/e: 15 Novembre 2019 - 17 Novembre 2019
Orario: 16:00 - 19:00

 
Dove
MAO - Museo di Arte Orientale
Via San Domenico, 11 - Torino
 
Prezzo
Ingresso Libero (Per le attività di laboratorio è obbligatoria la prenotazione ai servizi educativi del museo t. 011-4436927/8 )
 
Altre informazioni
www.maotorino.it
 
Categoria dell'evento

 
Mappa

A causa dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 gli eventi presenti sul nostro sito possono subire variazioni di data, orario o cancellazioni. Scusandoci per il disagio, vi consigliamo quindi di fare riferimento ai siti ufficiali degli organizzatori.
Segui Guida Torino su Instaram
Segui Guida Torino su Facebook
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Scrivici: ContattiPubblicità

X