Capodanno 2020 in Zona Rossa: cosa si può fare e cosa no

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 4 . Media: 4,00 su 5)
Capodanno 2020 in Zona Rossa: cosa si può fare e cosa no

Cosa si può fare a Capodanno? Il Capodanno 2021 sarà zona rossa in Italia e questa è la domanda più gettonata per questo fine anno. Con l’ultimo Decreto Natale infatti, il Governo ha stabilito per le festività di fine anno diversi lockdown validi su tutta la penisola: nei festivi e prefestivi dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, l’Italia è zona rossa.

 

Il 31 dicembre 2020 è dunque incluso nella fascia rossa di allerta e per questa data, da sempre sinonimo di grandi cenoni e festeggiamenti fino a tarda notte, dovremmo adattarci alle nuove disposizioni previste dal decreto.

 

A Capodanno posso andare a casa di amici? La notte del 31 dicembre posso rientrare dopo il coprifuoco? Nei giorni di zona rossa è possibile raggiunge una seconda casa? Abbiamo cercato di rispondere ad alcune delle domande più gettonate per questo strano Capodanno al tempo del covid. Ecco cosa si può fare e cosa non si può fare per Capodanno 2021.

 

Capodanno in Zona Rossa: cosa si può fare e cosa no

 

  • Sono vietati gli spostamenti dentro e fuori dal proprio comune, salvo che per esigenze lavorative, situazioni di necessità e motivi di salute (necessaria l’autocertificazione).
  • Nei giorni festivi e prefestivi sono consentite le visite a parenti e amici: lo spostamento è limitato a due persone e a una sola volta al giorno. Si possono portare con sé i minori di 14 anni, persone con disabilità o non autosufficienti.
  • Tra il 31 dicembre 2020 e il 1° gennaio 2021 il “coprifuoco” sarà in vigore tra le 22.00 e le 7.00 del mattino. Gli altri giorni il coprifuoco è in vigore dalle 22 alle 5. Anche se si va a casa di parenti o amici, nel rispetto dei limiti e degli orari previsti dalla normativa, si deve comunque rispettare il coprifuoco. I motivi che giustificano gli spostamenti negli orari di coprifuoco restano esclusivamente quelli di lavoro, necessità o salute.
  • I ristoranti rimangono chiusi per Capodanno. Possibile il servizio di asporto fino alle 22.00 e la consegna a domicilio senza limitazioni di orario.
  • Nel periodo compreso tra il 21 dicembre 2020 e il 6 gennaio 2021, gli spostamenti di un nucleo familiare convivente verso le seconde case sono sempre consentiti, dalle 5 alle 22, all’interno della propria Regione e sempre vietati verso le altre Regioni. È consentito lo spostamento verso la seconda casa, anche se intestata a più comproprietari, di un solo nucleo familiare convivente.
  • Per chi viola i divieti previsti dal decreto legge sono previste sanzioni da 400 a 1000 euro.

 

Potrebbe interessarvi:
Cosa si può fare in Zona Arancione? Le regole per Piemonte e resto d’Italia

Segui Guida Torino su Instaram
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< Agosto 2021 >>
lmmgvsd
26 27 28 29 30 31 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5

Scrivici: ContattiPubblicità

X