Il Castello di Grinzane Cavour: spettacolare maniero medievale nel cuore delle Langhe

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 1 . Media: 5,00 su 5)
Il Castello di Grinzane Cavour: spettacolare maniero medievale nel cuore delle Langhe

Sulla cima del piccolo borgo piemontese il cui nome rende omaggio dal 1916 allo statista risorgimentale Camillo Benso conte di Cavour che di Grinzane fu sindaco per diciassette anni, si erge maestoso il Castello di Grinzane Cavour.

 

Situato a soli 5 km da Alba, nel cuore delle Langhe, il Castello di Grinzane Cavour è una costruzione fortificata famosa anche per ospitare ogni anno a inizio novembre l’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba che vede la partecipazione di famose personalità italiane e internazionali. Il ricavato dell’asta, che non ha fini di lucro, viene devoluto interamente a ospedali, istituti di ricerca medica o altri enti benefici.

 

La data di costruzione del castello è incerta: molto probabilmente la torre che costituisce il nucleo centrale risale al 1350, mentre il resto è stato poi aggiunto negli anni successivi.

 

Dal 1830 e per quasi vent’anni, il Castello di Grinzane è stato la dimora del Conte di Cavour che qui fu ospitato dai suoi zii, la famiglia De Tonnerre. Il grande politico italiano, primo presidente del Consiglio dei ministri del Regno d’Italia dopo l’unificazione, fu infatti sindaco del piccolo borgo per 17 anni, dal 1932 quando il conte aveva solo 22 anni fino al 1849.

 

Il castello, che si erge sulla collina di Grinzane Cavour, è patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO dal 2014. L’aspetto attuale è il risultato di un attento lavoro di restauro realizzato nel 1961 che ha riportato la dimora alla sua veste originaria in buona parte trecentesca e cinquecentesca.

 

Il castello è oggi molto ben conservato con una pianta rettangolare e un mastio che occupa tutta un’ala e una fabbrica a “U” ornata da una serie di torrette: due quadrate e due, esterne e pensili, a pianta rotonda.

 


Maurizio Milanesio/Shutterstock

 

All’interno dell’edificio c’è un ristorante e un composito Museo della civiltà contadina e di Camillo Benso Conte di Cavour dove potrete ammirare cimeli e ambienti cavouriani, oggetti che appartengono alla tradizione enogastronomica albese, attrezzi di cantina come il “monumentale” torchio a leva del 1704, mobili e pezzi di arredamento di pregio e molto altro ancora. Inoltre, il maniero ospita l’Enoteca Regionale “Cavour”, tra le prime a essere allestite in Piemonte nel 1967. L’enoteca è una preziosa vetrina per i migliori vini e le grappe piemontesi rigorosamente selezionati prima di essere esposti e messi in vendita insieme ai prodotti tipici della gastronomia locale. All’interno dell’enoteca vengono proposte anche deliziose degustazioni.

 

Nel 2010 fu inaugurato un nuovo edificio, realizzato dall’architetto Giorgio Teggi che include uffici e ambienti polifunzionali: una Sala Didattica da 60 posti e una Sala Congressi con oltre 250 posti a sedere con attrezzature audio e video.

 

Un’escursione in questa zona del Piemonte è sempre un’ottima idea per gli occhi e per le papille gustative.

 

Informazioni Pratiche

 

Indirizzo:
Via Castello, 5 – 12060 Grinzane Cavour (Cuneo)

 

Orari:
Castello e Museo delle Langhe dalle 10.00 alle 18.00, ultimo ingresso alle 17.00
Enoteca Regionale Piemontese Cavour dalle 10.00 alle 18.00, ultima degustazione alle 17.30
Chiuso il martedì (chiusura invernale dal 7 gennaio all’8 febbraio 2019)

 

Tariffe:
Biglietti da 6 €

 

Orari e tariffe potrebbero subire variazioni. Per maggiori informazioni potete consultare il sito ufficiale del Castello di Grinzane Cavour.

Ti potrebbero interessare:

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< Aprile 2019 >>
lmmgvsd
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 1 2 3 4 5
X