Chiclets: ecco perché in Piemonte la gomma da masticare si chiama così

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 3 . Media: 4,33 su 5)
Chiclets: ecco perché in Piemonte la gomma da masticare si chiama così

Avete mai provato a chiedere un “Chiclets” fuori dal Piemonte? Se sì, avrete certamente notato il volto un po’ confuso del vostro interlocutore non piemontese che quasi sicuramente non ha saputo rispondere alla vostra richiesta. Eh sì, perché, fuori dalle terre piemontesi chiclets (pronunciato rigorosamente cicles) non è proprio una parola di uso comune, anzi.

 

La famosa gomma da masticare americana nelle varie regioni d’Italia ha assunto nel corso del tempo diversi nomi: da ciuìngam usato in Toscana ma registrato anche a Catania a gingomma utilizzata nelle regioni del centro e sud Italia fino ad arrivare al masticone aretino e al masticante messinese.

 

Ma come mai a Torino ed in Piemonte si usa questa bizzarra parola, sconosciuta al resto d’Italia, e non le più comuni parole italiane “gomma da masticare” o l’inglesismo “chewing gum”?

 

Per svelare questo arcano bisogna andare indietro nel tempo di un bel po’, fino all’Ottocento, e più precisamente al 1871.

 

Quell’anno infatti, l’azienda inglese Cadbury Adams lanciò sul mercato le “Chiclets”, ovvero, come recitava una loro famosa pubblicità, le “gomme da masticare che si trovano su tutte le lingue”.

 


Foto Credits

 

Il nome “chiclets” deriva da quello di una pianta tropicale sempreverde originaria dell’America Centrale e che si chiama appunto “Chicle”. La pianta veniva usata anche in passato come gomma da masticare. Si ritiene che già gli antichi Maya la usassero in questo modo, appallottolandola e masticandola come si fa ancora oggi.

 

Ma come è arrivata questa tradizione e questo nome dai Maya fino ai piemontesi? La celebre gomma da masticare americana arrivò in Italia soltanto durante la Seconda Guerra Mondiale insieme agli alleati che sbarcarono sulla nostra penisola. I soldati americani donavano i celebri confetti colorati che si potevano masticare per ore agli italiani nel tentativo di placare la loro fame in un periodo storico molto difficile per i nostri nonni e bisnonni. In Piemonte la diffusione della famosa “chiclets” fu molto più importante che in altre parti di Italia tanto da imporsi non solo nel costume, ma anche nella lingua.

 

Da allora a Torino e nel resto della nostra regione la gomma da masticare si chiama “chiclets” e si pronuncia “cicles”. I torinesi ed i piemontesi doc lo sanno, ma fuori dal Piemonte il rischio di non essere capiti è alto, anzi quasi sicuro!

 

Potrebbe interssarvi: I 20 modi di dire che fanno di te un vero torinese

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< gennaio 2018 >>
lmmgvsd
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4
Vuoi pubblicizzare la tua attività su GuidaTorino? Contattaci subito!
X