Il nuovo Dpcm è ufficiale: limitazioni per bar, ristoranti, palestre, teatri

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 5,00 su 5)
Il nuovo Dpcm è ufficiale: limitazioni per bar, ristoranti, palestre, teatri

Il Premier Conte ha firmato e presentato il nuovo Dpcm in vigore da domani lunedì 26 ottobre e valido fino al 24 novembre 2020. Come anticipato nei giorni scorsi, nel nuovo decreto Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri rimane fissata alle 18.00 la chiusura dei locali pubblici.

 

Bar e ristoranti possono rimanere aperti la domenica e nei giorni festivi. Il governo ha preso questa decisione su consiglio del Comitato tecnico scientifico che ha indicato nell’apertura dei locali nelle giornate di festa come un limite alle riunioni di famiglia che sono tra i principali veicoli di trasmissione del virus in questo periodo.

 

Proprio sulla di queste considerazioni del Comitato Scientifico, il Governo avrebbe deciso di accettare la richiesta della Regioni.

 
Nei giorni scorsi inoltre, la Regione Piemonte ha firmato una nuova ordinanza che da lunedì 26 ottobre e fino al 13 novembre 2020 prevede il divieto in tutta il territorio piemontese di spostarsi dalle 23.00 alle 5.00 del mattino dopo. Un coprifuoco dunque per tutta la popolazione a eccezione di coloro i quali abbiano comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità e urgenza, motivi di salute oppure il rientro a casa o presso la propria dimora, che dovranno essere certificate con una autodichiarazione.

 

Vediamo nel dettaglio quali sono i provvedimenti del nuovo Dpcm validi ovviamente anche in Piemonte.

 

Bar, Ristoranti, Gelaterie

I servizi di ristorazione (bar, ristoranti, gelaterie, pub, pasticcerie) saranno consentiti dalle 5.00 del mattino fino alle 18.00 del pomeriggio. Sarà consentito un massimo di quattro persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi. Rimarranno comunque consentiti i servizi di asporto (fino alle 24.00 e con divieto di consumazione sul posto e nelle vicinanze del locale) e di consegna a domicilio.

 

Piscine e Palestre

Il nuovo Dpcm sospende le attività di piscine, palestre, centri natatori, centri benessere, centri termali, centri culturali, centri sociali e centri ricreativi. Saranno consentite le attività sportive di base e l’attività motoria in genere svolte all’aperto presso centri e circoli sportivi, pubblici e privati, sempre nel pieno rispetto delle norme di distanziamento sociale.

 

Cinema, Teatri e Sale Scommesse

Sospensione dell’attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò. Chiudono con il nuovo Dpcm anche gli spettacoli aperti al pubblico nei teatri, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all’aperto.

 

Scuole

Con il nuovo decreto le scuole superiori potranno portare la didattica a distanza anche oltre il 75%. Nella bozza circolata ieri invece era prevista una quota dad pari al 75 delle attività. Il Governo ha dunque rivisto questo punto cercando di andare incontro alle diverse Regioni che avevano invece chiesto di portare la Didattica a distanza al 100%.

 
Il testo completo del nuovo Dpcm lo trovate qui.

Pubblicato il 25 Ottobre 2020
Segui GuidaTorino su Instaram
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< Novembre 2020 >>
lmmgvsd
26 27 28 29 30 31 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 1 2 3 4 5 6

Scrivici: ContattiPubblicità

Segui GuidaTorino

X