SolitunesFest 2020: a Torino il festival dei musicisti “in solo”

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 1 . Media: 5,00 su 5)
SolitunesFest 2020: a Torino il festival dei musicisti “in solo”

Il 18 e il 19 gennaio 2020 torna a Torino il SolitunesFest, seconda edizione della manifestazione musicale ispirata dal lavoro e dalle energie di Solitunes, etichetta discografica nata a Torino nel 2015 da un’idea dei contrabbassisti torinesi Stefano Risso e Federico Marchesano, che pubblica esclusivamente dischi in solo, eseguiti cioè da un unico musicista.

 

SolitunesFest è l’approdo di un progetto discografico e concertistico che ha espresso il suo lato live nella rassegna Solitunes al B-Locale (via Bari 22, Torino), in cui ormai da tre anni, ogni mese, viene presentato in una serata diventata quasi un cult un live set per musicista in solo dell’entourage dell’etichetta.

 

Il Festival sarà strutturato in due giorni di concerti, incontri e un workshop aperto a giovani musicisti. Il filo conduttore della due giorni sarà il rapporto fra immagine e suono, di un musicista “in solo”, ovviamente.

 

Solitunes Festival porta la musica in luoghi decentralizzati della città, svelandone nuovi spazi e convogliando in quella parte di città, persone e proposte culturali riservate abitualmente al circuito del centro cittadino.

 

Programma SolitunesFest 2020

 

Sabato 18 gennaio

 

ore 18,30 al B-Locale (via Bari 22)
Incontro

Presentazione del libro Il videoclip nell’era di YouTube di Luca Pacilio, dialoga con l’autore Carlo Griseri direttore artistico di SEEYOUSOUND Torino Music Film.
Luca Pacilio è direttore della rivista cinematografica online Gli Spietati e collaboratore del settimanale Film TV per il quale, tra l’altro, cura la rubrica Videostar, dedicata agli autori e ai protagonisti del video musicale contemporaneo. È autore de Il videoclip nell’era di YouTube – Cento videomaker per il nuovo millennio (Bietti Editore, 2014) e Lo zoo di Venere (Gremese, 2019)

 

ore 19,30 al B-Locale (via Bari 22)
Concerto

Live set di Joseph Circelli, presentazione dell’album In a maze, uscito per Solitunes. “In a maze” è un lavoro discografico costituito esclusivamente da brani originali che si fondano su una trasversale ricerca compositiva e sui vari approcci improvvisativi che ne possono derivare, senza tralasciare episodi dal carattere fortemente estemporaneo. Il tutto è supportato da una varietà timbrica data dall’utilizzo di chitarra acustica, classica ed elettrica, nonché dall’uso di effetti.
Joseph Circelli – Chitarrista, compositore e didatta, attivo con varie formazioni di stampo jazzistico e non, atte a produrre prevalentemente musiche originali. Si è esibito in Francia, Belgio, Olanda, Germania, Austria, Slovenia, Serbia e Croazia in numerosi Festival, Jazz Club e Teatri, nonché presso gli Istituti Italiani di Cultura di Parigi, Amsterdam, Bruxelles e Vienna. Ha all’attivo diverse pubblicazioni discografiche con i gruppi: Amatruda – Circelli – Grillini, Joseph Circelli Vinkel Trio, Off Lines e Omit Five, con i quali si è aggiudicato il 1° premio del “Barga Jazz Contest 2011” e del “Premio Nazionale delle Arti – Sezione Jazz 2011”.

 

ore 21,30 al B-Locale (via Bari 22)
Concerto

Dj Set di Simone Sims Longo e Stefano Risso
Entrambi musicisti interessati da anni all’elettronica, proporranno una serata con il chiaro intento di trasformare il B-locale (letteralmente un accoglientissimo bilocale) in una sala d’ascolto che potrebbe mutare nel divenire in una kilometrica pista da ballo.
Simone Sims Longo è un compositore e performer di musica elettronica. La sua attività sonora spazia tra la composizione per elettronica sola e la sua interazione con il visuale, il sound design e la musica applicata alle immagini. Ha lavorato allo allo ZKM di Karlsruhe, al Soluxion Lab di Berlino e all’ACROE di Grenoble

 

DOMENICA 19 GENNAIO

 

PICCOLO CINEMA (Via Cavagnolo, 7)
Workshop

Durante la giornata si terrà il seminario tenuto da Andrea Valle per i sei giovani musicisti selezionati nella call nazionale “Nuovi suoni altri sensi”. La restituzione pubblica del lavoro di ciascuno dei partecipanti consisterà nella ri-musicazione dal vivo dei videoclip al Piccolo Cinema di Torino. Come premio per il miglior lavoro di ri-musicazione e di risemantizzazione delle immagini e del montaggio, l’accesso diretto ai tre giorni di formazione che si terranno durante il SeeYouSound 2020 tra il 27 e il 29 febbraio 2020 sempre a Torino.

 

ore 10.00/12.00
La presentazione si propone di discutere il lavoro svolto in relazione alle sonorizzazioni de Il jockey della morte (A. Lind, 1915) e Maciste (Borgnetto e Denizot, 1915), composte per ensemble dal vivo. In particolare, verrà discussa la metodologia di lavoro, che include analisi e annotazione del film da sonorizzare, le tecniche compositive impiegate e le soluzioni tecnologiche adottate per la sincronizzazione in tempo reale.

 

ore 13.30/16.30
Lavoro specifico sulla ri-musicazione elaborata dai partecipanti al workshop

 

ore 18
Concerto Sonorizzazione
live-set sonorizzazione da parte dei selezionati nella call dei videoclip forniti da SeeYouSound.

 

ore 20,30
Cinema
live-set Andrea Valle
Estratti della sonorizzazione di “Il Jockey della Morte” regia di Alfred Lind 1915

 

ore 21,30
premiazione della call Nuovi suoni altri sensi
Il vincitore della call avrà l’opportunità di partecipare alla Masterclass organizzata all’interno della programmazione del SEEYOUSOUND edizione.


Quando
Data/e: 18 Gennaio 2020 - 19 Gennaio 2020
Orario: 10:00 - 23:00


Dove
Torino vari luoghi
Torino - Torino


Prezzo
Consulta sito ufficiale


Altre informazioni
Pagina Facebook


Categoria dell'evento


Mappa



Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< Gennaio 2020 >>
lmmgvsd
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Scrivici: ContattiPubblicità

Segui GuidaTorino

X