Friciò piemontesi: i deliziosi dolcetti del Carnevale in Piemonte

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 5,00 su 5)
Friciò piemontesi: i deliziosi dolcetti del Carnevale in Piemonte

Si avvicina il periodo del Carnevale e con esso il tempo delle feste, le maschere e ovviamente i manicaretti tipici di questa tradizionale festa. Anche in Piemonte, tra i piatti tipici del carnevale, ci sono ovviamente numerosi dolcetti e tra questi i classici friciò, chiamati in piemontese anche fricieuj.

 

I friciò piemontesi sono un tipico dolce fritto regionale da gustare in occasione del Carnevale. I friciò sono delle piccole frittelle aromatizzate con la buccia di limone e arricchite al loro interno da uvetta passa. Questa tipica frittella piemontese, la cui forma richiama quella delle castagnole e di altri dolcetti tipici del Carnevale italiano (i friceu liguri o le zeppoline del sud Italia ad esempio), vengono servite cosparse di zucchero a velo.

 

Un dolcetto della tradizione facile da preparare e ricco di gusto i cui ingredienti principali sono latte, farina, zucchero e uvetta.

 

Volete provare a prepararli per il prossimo Carnevale di Torino? Ecco la ricetta dei friciò piemontesi.

 

Ingredienti:
250 gr di farina di frumento tipo 00
100 gr di zucchero
200 gr di latte
3 uova medie intere
60 gr di uvetta
Scorza grattugiata di 1 limone non trattato
½ bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 litro di olio di semi per la frittura
zucchero a velo per decorare

 

Preparazione:
Prendete l’uvetta e mettetela a bagno in una ciotola di acqua tiepida per circa 25 minuti e poi scolatela e strizzatela. In una tazzina mescolate un cucchiaio di farina con il lievito e tenetela da parte. Setacciate la farina che rimane in un’altra ciotola unendovi il pizzico sale e, a filo, il latte, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno per evitare che si formino i grumi. Mettete le uova nell’impasto una alla volta e mescolate finché non saranno incorporate perfettamente. All’impasto aggiungete poi la scorza di limone grattugiata e l’uvetta precedentemente strizzata. In ultimo aggiungete poi la farina con il lievito che avevate messo da parte. Mettete a scaldare l’olio e, una volta pronto per la frittura, formate delle noci di impasto aiutandovi con due cucchiai. Versateli poi, pochi per volta poiché durante la cottura gonfiano, nell’olio fino a doratura. Scolateli e metteteli su carta assorbente per alimenti e, prima di servirli, cospargeteli con lo zucchero a velo.

Ti potrebbero interessare:

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< Giugno 2019 >>
lmmgvsd
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Segui GuidaTorino

X