Riapre il “Giardino della Principessa” di Palazzo Madama: oasi medievale nel cuore di Torino

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 6 . Media: 5,00 su 5)
Riapre il “Giardino della Principessa” di Palazzo Madama: oasi medievale nel cuore di Torino

Nel fossato di Palazzo Madama si trova un delizioso giardino botanico medievale che ogni anno, nel periodo delle primavera/estate, riapre le sue porte al pubblico per farsi ammirare in tutta la sua bellezza. Si tratta del Giardino della Principessa, uno spazio che riprende nell’organizzazione della struttura e nella scelta delle piante, le indicazioni trovate in alcuni documenti risalenti al ‘400 dove erano elencate le spese e gli arredi di Palazzo Madama.

 

All’interno di questo giardino medievale si trovano, rispettando la tradizionale suddivisione dell’epoca, in hortus (orto), viridarium (bosco e frutteto) e iardinum domini (giardino del principe). Inoltre, sono presenti gli arredi tipici dei giardini medievali: falconara, porcilaia, recinto delle galline.

 

L’Orto, che serviva per rifornire le cucine del palazzo, ha uno schema a scacchiera al cui interno venivano coltivati legumi, ortaggi, piante medicinali e piante aromatiche. Lo spazio veniva frequentato anche dal principe durante le sue passeggiate all’ombra degli alberi da frutto.

 

Il Bosco e Frutteto (viridarium – dal latino “viridis” ovvero verdeggiante), è un boschetto con piante ad alto fusto, spesso posto fuori dalle mura del castello, dove si trovavano, oltre agli alberi da frutto, anche la porcilaia, la falconara, la colombaia e i mulini.

 

Infine, il Giardino del principe (iardinum domini) era lo spazio privato dei principi, dove i signori erano soliti dedicarsi alla lettura, alla conversazione, al riposo e al gioco.

 

 

Ad attendervi in questo giardino medievale di Palazzo Madama ci sono ortaggi, piante officinali, ornamentali, fruttifere e spontanee, che vi faranno riscoprire il valore di quelle specie vegetali ormai dimenticate, che costituiscono un prezioso scrigno per la tutela e la valorizzazione di numerose piante coltivate in epoca medievale e spontanee del territorio piemontese.

 

 

Inoltre, durante il periodo di apertura, vengono organizzati eventi, attività, workshop, corsi di giardinaggio e molto altro. Il Giardino della Principessa di Palazzo Madama è anche disponibile per manifestazioni e celebrazioni a carattere pubblico e privato.

 

Se non lo avete ancora visto, fateci un salto in una delle vostre prossime visite al Palazzo Madama di Torino e alle mostre in programma nei vari periodi dell’anno.

 

Informazioni Pratiche

 

Apertura 2021:
dal 2 giugno
 

Orari:
Il Giardino è aperto negli orari del museo

 

Tariffe:
Il giardino è visitabile con un biglietto dedicato (5€, gratuito Abbonamento Musei e Torino + Piemonte Card) oppure con il biglietto di ingresso al museo.

 

Date, orari di apertura e tariffe potrebbero subire variazioni. Per maggiori informazioni potete consultare il sito ufficiale di Palazzo Madama.

Segui Guida Torino su Instaram
Segui Guida Torino su Facebook
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Scrivici: ContattiPubblicità

X