Coronavirus: nuove misure e limitazioni per la Fase 2 dell'emergenza

I Musei di Torino riaprono il 2 giugno (con nuove norme e disposizioni)

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 1 . Media: 5,00 su 5)
I Musei di Torino riaprono il 2 giugno (con nuove norme e disposizioni)

La riapertura del musei di Torino è in programma per il 2 giugno 2020. Ad annunciarlo l’assessora comunale alla Cultura, Francesca Leon che questa mattina ha partecipato ad una call pianificata con i Musei del capoluogo piemontese.

 

L’organizzazione per la fase di riapertura è attiva e tutti i musei della città stanno lavorando alla ripartenza in sicurezza con l’obiettivo comune di aprire per la Festa della Repubblica. Le modalità di apertura seguiranno le disposizioni necessarie a fronteggiare questa seconda fase dell’emergenza Coronavirus in Italia: distanziamento, ingressi contingentati e sanificazioni secondo la normativa prevista.

 

In via sperimentale, alcuni musei potranno aprire già il 18 maggio, se ci sarà ovviamente l’ok del governo, così da testare le procedure e verificare i flussi di visitatori e poter meglio organizzare la grande riapertura del 2 giugno.

 

Dall’inizio dell’emergenza – ha dichiarato l’assessora Leon – l’Assessorato alla Cultura ha costantemente dialogato con i nostri Musei per accompagnare scelte e riflessioni che man mano sono emerse; la videocall di questa mattina ha coinvolto nuovamente tutti i Musei cittadini per parlare della ripartenza. C’è un bel clima di collaborazione e di confronto costruttivo che mi auguro non vada perduto e ci guidi verso le prossime fasi”.

 

Abbonamento Musei si occuperà di raccogliere le informazioni utili per l’accesso del pubblico che saranno via via aggiornate e disponibili sul sito www.abbonamentomusei.it.

Pubblicato il 7 Maggio 2020
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Scrivici: ContattiPubblicità

Segui GuidaTorino

X