Il Rifugio Antiaereo di Palazzo Civico: visite gratuite a 10 metri sotto terra

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 5,00 su 5)
Il Rifugio Antiaereo di Palazzo Civico: visite gratuite a 10 metri sotto terra

Nei sotterranei di Torino si nascondono tanti luoghi e posti da scoprire. Alcuni di questi, sfortunatamente, non sono più accessibili al pubblico a causa di problemi logistici e di sicurezza. Dal 24 gennaio 2017 però un nuovo pezzetto della Torino sotterranea è ritornato alla luce dopo diversi mesi di restauri e recupero. Si tratta del rifugio antiaereo che si trova sotto Palazzo Civico.

 

Quello in via palazzo di città fu uno dei primi rifugi ad essere realizzato nel capoluogo piemontese nel 1940. Difatti, a pochi giorni dall’entrata in guerra, le strutture difensive volte alla protezione dei civili da attacchi aerei erano ancora scarse e non sufficienti per tutta la popolazione torinese dell’epoca. I ricoveri in cemento armato anticrollo erano ad esempio soltanto 781 e potevano contenere solo 45mila persone su un totale di 703mila abitanti.

 

Il rifugio, scavato sotto il cortile d’Onore di Palazzo Civico a 10 metri di profondità, era stato costruito dalla ditta Occhetti per i dipendenti comunali. Largo 3 metri, lungo 20 e alto 2 metri e 30, il rifugio poteva contenere un massimo di 50 persone. I muri ed il soffitto erano in cemento armato. Le vie d’uscita erano tre e tutte collegavano il rifugio con i piani interrati di Palazzo Civico. La prima via d’uscita era costituita da un tunnel in mattoni lungo 30 metri, mentre la seconda e la terza erano costituite da due scale a chiocciola in cemento armato.

 

Le porte del rifugio erano in ferro antisoffio che proteggeva l’interno da eventuali attacchi con sostanze tossiche o gas. Le porte del rifugio sono ancora oggi visibili, sebbene arrugginite. All’interno inoltre si trovavano panchine in legno, acqua corrente, latrine ed un impianto di ventilazione nel caso i rifugiati fossero dovuti rimanere lì per un tempo prolungato.

 

Sulle mura troverete ancora le scritte dell’epoca e le indicazioni per i rifugiati. Entrare nel rifugio significa immergersi in un’atmosfera surreale che racconta un pezzo doloroso della nostra storia che però vale la pena conoscere. Non lasciatevi sfuggire l’occasione di visitarlo adesso che è nuovamente aperto. Le visite guidate al rifugio antiaereo di Palazzo Civico sono svolte da alcuni volontari pronti a raccontarvi la storia e le curiosità di questo luogo.

 

Informazioni Pratiche

 

Indirizzo:
Via Palazzo di Città, 1 – 10122 Torino

 

Giorni di apertura:
Ogni quarto martedì del mese

 

Tariffe:
Gratuito

 

Durata:
30 minuti

 

Prenotazioni:
Per visitare il rifugio è necessario effettuare la prenotazione scrivendo all’indirizzo e-mail iniziative.istituzionali@comune.torino.it oppure telefonando ad uno dei seguenti numeri: 011-01124012 / 011-01123384 / 011-01122063

 

Potrebbe interessarvi: “Torino Sotterranea: il tour sotto la città alla scoperta di misteri, storie e segreti

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< dicembre 2017 >>
lmmgvsd
27 28 29 30 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
Vuoi pubblicizzare la tua attività su GuidaTorino? Contattaci subito!
X