Riapre la Sacra di San Michele: il simbolo del Piemonte è nuovamente visitabile

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 1 . Media: 5,00 su 5)

La Sacra di San Michele, uno dei simboli più importanti del Piemonte, riapre dopo la chiusura imposta dalle misure di contenimento del contagio da Covid-19. Il complesso architettonico della Sacra di San Michele, che sorge sul monte Pirchiriano nel comune di Sant’Ambrogio di Torino (Val di Susa), potrà essere nuovamente ammirato dai visitatori e frequentato dai fedeli che normalmente vi si recano per la Santa Messa.

 

La Sacra di San Michele è nuovamente aperta al pubblico da lunedì 18 maggio 2020. Per garantire un’adeguata e costante sanificazione degli ambienti, la Sacra è aperta dal lunedì alla domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.00. L’ultimo ingresso è consentito 30 minuti prima della chiusura.

 

Attualmente, le nuove disposizioni di accesso all’edificio in seguito alle norme ministeriali prevedono l’accesso solo mediante il percorso storico (240 scalini). Altri obblighi e norme sono previste sia per la partecipazione alla messa sia per la visita monumentale alla Sacra.

 

Disposizioni in vigore dal 18 maggio per le celebrazioni della Messa:

 

  • I fedeli dovranno indossare la mascherina e non potranno entrare se hanno una temperatura corporea pari o superiore ai 37,5 gradi o se sono entrati in contatto con persone positive al virus nei giorni precedenti.
  • All’ingresso sono a disposizione gel igienizzanti per le mani.
  • I collaboratori alla porta gestiranno l’ingresso dei fedeli in modo da rispettare la distanza di sicurezza di almeno 1 mt.
  • Durante le funzioni religiose i biglietti d’ingresso sono gratuiti.
  • All’interno della Chiesa/Cappella è necessario seguire le indicazioni e disporsi nei banchi mantenendo la distanza di sicurezza di almeno 1 mt.
  • Durante la liturgia: Non ci si scambierà il segno di pace; Le acquasantiere saranno vuote; L’ostia verrà consegnata dal cerimoniere che indosserà la mascherina e manterrà un’adeguata distanza di sicurezza; Le offerte non verranno raccolte durante la S. Messa, ma in appositi contenitori posti all’interno della Chiesa; Le confessioni avranno luogo in ambienti ampi e areati.

 

Disposizioni in vigore dal 18 maggio per la visita monumentale:

 

  • Le visite in gruppo sono sospese fino a data da destinarsi.
  • I visitatori dovranno indossare la mascherina e non potranno entrare se hanno una temperatura corporea pari o superiore ai 37,5 gradi o se sono entrati in contatto con persone positive al virus nei giorni precedenti.
  • All’ingresso sono a disposizione gel igienizzanti per le mani.
  • Gli ingressi saranno contingentati e sarà obbligatorio rispettare la distanza di sicurezza di almeno 1 mt all’interno del percorso di visita.
  • In Chiesa è necessario rispettare le indicazioni e non è possibile sedersi nei banchi.

 
Potrebbe interessarvi: “Sacra di San Michele: storia, religione e magia bianca

Pubblicato il 24 Maggio 2020
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< Luglio 2020 >>
lmmgvsd
29 30 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Scrivici: ContattiPubblicità

Segui GuidaTorino

X