Stagione del Tartufo in Piemonte: ricerche notturne, aperitivi e sagre nell’Alessandrino

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 3 . Media: 5,00 su 5)
Stagione del Tartufo in Piemonte: ricerche notturne, aperitivi e sagre nell’Alessandrino

L’autunno fa rima con foliage ma, per i piemontesi, soprattutto con tartufo. Dal punto di vista gastronomico i mesi autunnali nel territorio piemontese sono ricchi di iniziative e appuntamenti che interessano in particolare il Tuber Magnatum Pico, nome del tartufo bianco, prodotto tra i più preziosi e apprezzati del mondo e piccolo diamante commestibile incastonato nella terra.

 

II “Mozart dei funghi”, come lo chiamava Gioacchino Rossini, è sicuramente, insieme al vino a cui si accompagna magistralmente, il grande protagonista dell’autunno delle colline dell’Alessandrino e dell’intero Piemonte, patria dei migliori tartufi del mondo. In questi bellissimi territori sono custodite le tradizioni legate al tartufo: la sua caccia, l’addestramento dei cani, i segreti per utilizzare questa incredibile materia prima in cucina.

 

Affinché non rimanga dunque un mero esercizio gastronomico, nell’Alessandrino si svolgono in questi mesi tante manifestazioni dedicate all’oro bianco delle colline piemontesi. Delle vere e proprie esperienze dedicate ai turisti (ma anche ai locali) costruite intorno al tartufo.

 

Tanti gli eventi e le attività interessanti da fare nel territorio della provincia di Alessandria legate al tartufo, ecco una lista dei più importanti:

 

Trifula Trophy

Una divertente attività di gruppo a caccia del tartufo. L’attività si tiene tra le colline del Monferrato in una tartufaia privata di sei ettari. Con gli altri partecipanti alla giornata, formerete una squadra: a fine stagione, la squadra che avrà raccolto più tartufi, sarà premiata con 6 bottiglie della prestigiosa produzione in edizione limitata dell’Azienda Vinicola «Moschini Monti» .
Per maggiori informazioni: www.iviaggidiartquick.it

 

Ricerca in notturna

Un’esperienza in compagnia del Trifulau e del suo fidato cane alla ricerca del Tartufo Bianco attraverso le tartufaie naturali del Monferrato. L’attività dura circa un’ora e si svolge in notturna nei noccioleti circostanti grazie all’aiuto delle torce da testa fornite agli ospiti. Al termine sarete accolti da una Merenda Sinoira come tradizione monferrina, all’interno di un’antica dimora storica astigiana, durante la quale si ascolteranno i racconti della tenuta che risale al 960.
Per maggiori informazioni: www.stiledivinotravel.com

 

Cerca del tartufo con le trifulau donne

Una cerca del tartufo accompagnati da esperte trifulau al femminile che vi spiegheranno tutti i segreti del mestiere. A seguire, per completare l’esperienza, una cena con menù della tradizione monferrina e una degustazione in una cantina biologica con visita del loro infernot privato.
Per maggiori informazioni: Pagina Facebook MonferratoTravel

 

Addestramento dei cani alla cerca del tarufo

Se volete provare a fare del vostro cagnolino un cercatore di tartufo, questo è l’appuntamento che fa per voi. La Derthona Truffle Academy organizza una serie di lezioni di addestramento con il metodo Majella, il 9 e 10 ottobre (livello beginner) e il 13 e il 14 novembre (livello pro) a Tortona (AL).
Per maggiori informazioni: www.tartufoitalia.com

 

Un aperitivo con un truffle cocktail

Il bartender Luigi Barberis, del Caffè degli Artisti di Alessandria, ha realizzato per la stagione un “truffle cocktail”, un drink immaginato per abbinarsi al tartufo. La ricetta? 4 cl arzente bianco, 1 cl zucchero liquido, 1 cl limone e un Top di Barbera (2 cl). Potete assaggiarlo per tutta la stagione nel suo locale.

 

Sagre e appuntamenti gastronomici:

 

  • Bergamasco – Mostra mercato regionale del tartufo, 10 ottobre
    Banchetti tradizionali dei trifulau e bancarelle con prodotti alimentari del territorio, musica e una zona interamente dedicata ai giochi per bambini. Al pomeriggio ricerca simulata con cani da tartufo.
    Per maggiori informazioni: www.comune.bergamasco.al.it
  •  

  • Cella Monte – Sagra del Tartufo, 6-7 novembre
    Un appuntamento storico, con mostra-mercato di tartufi con vendita di prodotti tipici e la cucina della Pro Loco con piatti stagionali della tradizione monferrina.
    Per maggiori informazioni: www.prolococellamonte.it
  •  

  • Murisengo – Fiera Nazionale del Tartufo “Trifola d’Or”, 14 e 21 novembre
    Una tradizione antica, quella della Fiera del tartufo di Murisengo, nata nel 1967 ma con radici nell’antica tradizione agricola e commerciale risalente al 1530 con la Fiera di S. Martino. La Fiera di Murisengo rappresenta una speciale occasione per gustare i sapori contadini, con un centinaio di stand enogastronomici e di artigianato piemontese che si snodano attraverso l’antico borgo.
    Per maggiori informazioni: www.fieradeltartufo.net
  •  

  • San Sebastiano Curone – Fiera Nazionale del Tartufo bianco d’Alba e nero di Norcia e tartufo estivo scorzone, 21-28 novembre
    Una bella e storica mostra didattica, che offre l’occasione di farsi una conoscenza quanto mai ampia sul magico mondo del tartufo. Nell’ambito della manifestazione ha luogo la premiazione “Tartufo d’oro”, con l’assegnazione di diversi riconoscimenti ai tartufai.
    Per maggiori informazioni: www.eventisansebastianocurone.com
  •  

  • Ovada – Vini & Tartufi, 20 e 21 novembre
    Una manifestazione che omaggia il meglio dell’enogastronomia del territorio, proponendo due prodotti principe dell’Ovadese: il Dolcetto di Ovada e il Tartufo Bianco.
    Per maggiori informazioni: www.comune.ovada.al.it
  •  

  • Alessandria – Fiera San Baudolino, 13 e 14 novembre
    La Fiera si San Baudolino è l’evento dedicato alle eccellenze enogastronomiche e alle specialità locali. Su tutti, tartufi e vini saranno i protagonisti, ma non mancheranno pane, biscotti, focacce, salumi, bagna cauda e molto altro.
    Per maggiori informazioni: www.comune.alessandria.it
  •  

  • Acqui Terme – Acqui e Sapori, 27 e 28 novembre
    Ritorna tra le strade del centro storico di Acqui Terme la Mostra Regionale del Tartufo, Acqui & Sapori. La città termale si trasformerà in un’importante vetrina del gusto, dando il via alla storica manifestazione dedicata al tartufo e ai prodotti enogastronomici locali. Due giorni all’insegna dei sapori, in cui degustare un territorio unico e straordinario. Ingresso gratuito e tante attività che culmineranno domenica sera con la premiazione del tartufo più bello.
    Per maggiori informazioni: www.turismo.comuneacqui.it

 

Potrebbe interessarvi: “Sagre di Ottobre 2021 a Torino e in Piemonte: le più belle da non perdere

Pubblicato il 8 Ottobre 2021
Segui Guida Torino su Instaram
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Scrivici: ContattiPubblicità

X