Il Cammino dei 5 Laghi della Serra di Ivrea: magico itinerario tra storia e paesaggi incantati

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 3 . Media: 5,00 su 5)

L’avventura ha un potere rigenerante su chi decide di affrontarla; riporta alla luce una parte nascosta, quel lato infantile che ci permette di sorprenderci di fronte alla bellezza della natura. Il cammino dei cinque laghi di Ivrea rientra sicuramente nelle avventure da intraprendere nei dintorni di Torino.

 

La zona dei cinque laghi della Serra morenica di Ivrea è attraversata da diversi sentieri che collegano appunto i cinque laghi: Lago Sirio, Lago San Michele, Lago Pistono, Lago di Cascinette e Lago Nero. Tutti hanno un’origine glaciale, essendosi formati dal ritiro del ghiacciaio Balteo. Durante tutto il percorso si respira un’aria d’altri tempi, in grado di riportare la mente a periodi passati, lasciandosi trasportare da uno dei panorami più belli e suggestivi d’Italia.

 

Il cammino parte dal Lago Sirio e dalle “Terre Ballerine”, un bosco magico dove il terreno e le piante sembrano danzare, e continua alla scoperta di arte, storia e paesaggi meravigliosi. Un percorso ideale per fare attività all’aperto respirando a pieni polmoni la bellezza della natura non lontano dalla città.

 

Lago Sirio

Il Lago Sirio è il più grande dei Cinque laghi d’Ivrea. Costituisce uno dei punti panoramici più suggestivi del percorso, offrendo una vista a perdita d’occhio sulla natura che lo circonda. A riva è possibile noleggiare barche a remi e canoe per un’esperienza ancora più immersiva. Dal Lago di Sirio si accede alle “Terre Ballerine”, dove un tempo si trovava il Lago Coniglio, sesto lago del cammino. Si tratta di una zona particolare, dove il bosco cresce al di sopra dell’acqua, come se galleggiasse. Vengono chiamate “Terre Ballerine” appunto perché le zolle sono mobili e si può “saltellare” da un punto all’altro.

 

Lago Nero

Il cammino prosegue con il Lago Nero, il cui caratteristico nome è legato al colore scuro delle acque che riflettono il paesaggio circostante. Esiste un percorso denominato “Lago Nero tra miti e leggende” attraverso il quale è possibile fermarsi alle diverse tappe e leggere le leggende locali. Il percorso compie un giro ad anello e porta a raggiunge il monte del “Maggio”, da cui ammirare dall’alto i laghi glaciali e godere di una magnifica vista panoramica sull’anfiteatro morenico.

 

Lago San Michele

Si arriva poi al più piccolo dei cinque laghi di Ivrea, il Lago di San Michele. Nonostante le dimensioni ridotte, il piccolo specchio d’acqua è caratterizzato da una grande bellezza faunistica, una natura selvaggia e incontaminata che circonda le sue rive.

 

Lago Pistono

Il successivo è il Lago Pistono, da cui è possibile ammirare il Castello di Montalto e accedere facilmente al Parco Archeologico del Lago Pistono. Inoltre, intorno al lago si snoda un sentiero denominato “Anello del Lago Pistono”, che permette di compiere escursioni sia a piedi che in bici.

 

Lago di Cascinette o Lago di Campagna

L’ultimo lago del percorso è anche quello più nostalgico. La vista sul Castello di San Giuseppe riporta indietro nel tempo, concludendo del modo migliore il magico cammino dei 5 laghi.

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< Agosto 2020 >>
lmmgvsd
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6

Scrivici: ContattiPubblicità

Segui GuidaTorino

X