Chiesa Maramures a Torino: il curioso edificio in legno che viene dalla Transilvania

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 10 . Media: 4,20 su 5)
Chiesa Maramures a Torino: il curioso edificio in legno che viene dalla Transilvania

Alle porte di Torino, nel comune di Moncalieri, si trova una particolarissima chiesa cristiano ortodossa unica nel suo genere in Italia. Si tratta della Chiesa Maramures, un meraviglioso edificio in legno che viene dalla Transilvania. Difatti, questa tipo di architettura è originaria di Maramures, una regione storica autonoma confinante con la regione etno-culturale della Transilvania lungo il corso superiore del Tibisco in Romania.

 

A parte quelle costruite nella zona di Maramures che sono state dichiarate Patrimonio Mondiale dell’Unesco, nel resto del mondo ne esistono soltanto altri cinque esemplari oltre quello di Moncalieri e si trovano in Venezuela, Francia, Svezia, Cipro e Svizzera. In Italia, per ammirare questa meraviglia in legno bisogna venire proprio a Torino dove, la numerosa comunità romena ha deciso di costruirla nel 2014 grazie a padre Marius Floricu che ha chiesto un prestito bancario per poter tirare su l’edificio.

 

La chiesa è stata interamente costruita in Romania e poi trasportata e ricostruita pezzo per pezzo all’ingresso del comune di Moncalieri a poche decine di metri dalla rotonda Maroncelli e dal confine con la città di Torino.

 


 

L’edificio è costruito secondo la tradizione delle altre chiese Maramures, ovvero completamente in legno e a incastro. Due le spiegazioni possibili per questa tipica costruzione maramures priva di chiodi e molto facile da smontare: la tradizione romena dice che siano state costruite così a causa di un antico divieto ungherese di edificare chiese di pietra, ma il motivo potrebbe anche essere la necessità, per le comunità cristiane perseguitate, di avere un luogo di preghiera facile da smontare e trasferibile in breve tempo.

 

La chiesa di Moncalieri, inaugurata nel 2016, è intitolata ai quaranta martiri di Sebaste (l’odierna Sivas in Turchia), i soldati romani martirizzati nel 320 d.C. a causa della loro fede cristiana per volontà di Licinio, imperatore romano dal 308 al 324 che scatenò le persecuzioni contro i cristiani a partire dall’anno 316.

 

Entrando dal cancello di questa chiesa è possibile ammirare il grande lavoro fatto per la sua realizzazione: le arcate e le catene sono scolpite da un pezzo unico di legno, l’imponente portale d’ingresso è ricco di intarsi e fa da contraltare ad un interno invece molto più semplice e austero.

 

 

Insomma, un piccolo gioiello in legno alle porte di Torino costruito pezzo per pezzo da “operai funamboli” venuti appositamente dalla terra di Dracula che merita di essere visto per la sua bellezza e unicità.

 

Informazioni Pratiche

 

Indirizzo:
Via Papa Giovanni XXIII, 10 – 10024 Moncalieri (Torino)

 

Potrebbe interessarvi: Leumann, un villaggio da fiaba alle porte di Torino

Ti potrebbero interessare:

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< settembre 2018 >>
lmmgvsd
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
Vuoi pubblicizzare la tua attività su GuidaTorino? Contattaci subito!
X