Festival delle Sagre di Asti 2022: il programma, i piatti e la sfilata storica

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 8 . Media: 4,38 su 5)
Festival delle Sagre di Asti 2022: il programma, i piatti e la sfilata storica

Dopo lo stop dovuto alla pandemia, torna quest’anno il Festival delle Sagre di Asti 2022: due giorni interamente dedicati alla scoperta e alla degustazione della gastronomia tradizionale piemontese e astigiana.

 

Un vero e proprio villaggio gastronomico vi attende sabato 10 e domenica 11 settembre 2022 (dalle 18,30 sino alle 23,30 e fino alle 24,00 per la somministrazione dei dolci), in piazza Alfieri si darà il via alla distribuzione dei piatti tipici della tradizione astigiana.

 

Festival delle Sagre di Asti 2022: il programma, i piatti, la sfilata

 

Il villaggio gastronomico di piazza Alfieri
Domenica 11 settembre, dalle 11.30 – alle 22.00, il “villaggio gastronomico” di piazza Alfieri accoglierà il pubblico di buongustai e di appassionati dei piatti tipici realizzati dalle pro-loco partecipanti.

 

Un momento di festa e condivisione per assaporare tutte le specialità della cucina astigiana abbinata a un vino del territorio: la piazza ospiterà 13 casette di legno, una per ciascuna pro-loco, in cui verranno serviti i gustosissimi piatti della cucina tradizionale piemontese abbinati a vini astigiani.

 

I piatti sono divisi tra antipasti, primi, secondi e dolci. Solo ed esclusivamente ricette tradizionali, tramandate di generazione in generazione e cucinate con materia prima di territorio.

 

  • Antignano: Tajarin di mais 8 file al sugo di salsiccia (€ 4,50), Barbera d’Asti docg 2021 (€ 1,50) e Crostata di mais con confettura di ciliegie (€ 2,50).
  • Azzano: Risotto ai funghi (€ 5,00), Grignolino d’Asti (€ 1,50) e Barbera d’Asti docg 2021 (€ 1,50).
  • Calliano: Agnolotti d’asino (€ 7,00), Barbera d’Asti docg 2021 (€ 1,50) e Salamini d’asino (€ 2,50).
  • Casabianca: Polenta fritta con gorgonzola (€ 3,50), Barbera d’Asti docg 2021 (€ 1,50) e Salame dolce di Casabianca (€ 2,50).
  • Castellero: Biscotti del parroco alle nocciole (€ 2,50), Croccanti di nocciole (€ 2,50) e Moscato d’Asti docg 2021 (€ 1,50).
  • Cunico: Gnocchi alla Cunichese (€ 4,50) e Barbera d’Asti docg 2021 (€ 1,50).
  • Mongardino: Risotto alla Barbera d’Asti (€ 4,00), Barbera d’Asti docg 2021 (€ 1,50) e Antico “mun” – mattone dolce (€ 2,50).
  • Montechiaro: Risotto con tartufo (€ 6,00), Piemonte Barbera 2021 (€ 1,00) e Crema dolce di Montechiaro (€ 2,50).
  • Montiglio Monferrato: Uova al tegamino con tartufo e polenta (€ 6,50), Barbera d’Asti Superiore docg 2015 (€ 1,50), Freisa d’Asti 2017 (€ 1,50). Torta di nocciole (€ 2,50) e Malvasia di Castelnuovo Don Bosco 2021 (€ 1,50).
  • Revignano: Zabaglione al Moscato d’Asti (€ 2,50), Bunèt della nonna (€ 2,50) e Moscato d’Asti docg 2021 (€ 2,00).
  • San Damiano: Salsiccia alla Barbera d’Asti (€ 5,00), Barbera d’Asti docg 2021 (€ 1,50)
  • Canestrelli di San Damiano (€ 2,00).
  • Sessant: Carne cruda all’Astigiana (€ 5,00), Piemonte Barbera 2021 (€ 1,00) e Torta dolce di pane della tradizione contadina (€ 2,50).
  • Variglie: Pan marià – pane raffermo, passato nell’uovo e fritto (€ 2,80), Friciulin (frittini) di riso (€ 2,50) e Barbera d’Asti docg 2020 (€ 1,50).

 

La sfilata storica: il nuovo percorso
Domenica 11 settembre 2022, a partire dalle 10 si terrà la consueta sfilata storica nelle vie cittadine animata da numerosi figuranti in costumi d’epoca, a piedi e sui carri trainati dai trattori “a testa calda”: il corteo partirà da piazza Santa Caterina per proseguire lungo corso Alfieri, piazza I° Maggio, via Calosso, viale alla Vittoria, via F.lli Rosselli, corso Galileo Ferraris e corso Einaudi. Ad accompagnare la sfilata le Bande Musicali di Costigliole e Villafranca d’Asti.

 

Ogni paese, con la sua pro loco, metterà in scena il lavoro nei campi, i mestieri, le feste contadine e i riti religiosi.

 

Ecco l’ordine e i temi delle pro loco:

 

  • Antignano: Antignano il giorno della fiera carolingia “Antignan el dì d’la fera ed San Sgund”.
  • Azzano: quando a emigrare eravamo noi… sogni, speranze, disperazione verso “la Merica”.
  • Calliano: la fonte solforosa della Pirenta.
  • Casabianca: ‘l carbùn d’na vira (taglio e commercio della legna).
  • Castellero: la nocciola, principale risorsa economica della vita contadina di un tempo.
  • Cunico: la vinificazione.
  • Mongardino: ‘l martinèt (il maglio) d’ Mungardìn e l’antica fabbricazione degli attrezzi agricoli.
  • Montechiaro: le sarte di Montechiaro.
  • Montiglio Monferrato: l’acqua elemento essenziale di vita e di lavoro nel Monferrato agli inizi del ‘900.
  • Revignano: andùma a viè (la veglia nella stalla).
  • San Damiano: la festa ‘d San Roc.
  • Sessant: quando la campanella dell’asilo suonava a Sessant.
  • Variglie: la pesca limonina: coltivazione, raccolta e conservazione.

 

Non perdete: “BRA’S 2022: il Festival della Salsiccia di Bra tra piatti stellati e prodotti del territorio

 
Quando
Data/e: 10 Settembre 2022 - 11 Settembre 2022
Orario: 10:00 - 23:00

 
Dove
Asti
Asti - Asti
 
Prezzo
Ingresso Libero
 
Altre informazioni

 
Categoria dell'evento

 
Mappa

A causa dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 gli eventi presenti sul nostro sito possono subire variazioni di data, orario o cancellazioni. Scusandoci per il disagio, vi consigliamo quindi di fare riferimento ai siti ufficiali degli organizzatori.
Segui Guida Torino su Instaram
Segui Guida Torino su Facebook
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Scrivici: ContattiPubblicità

X