Festival delle Sagre di Asti 2022: 100 piatti della tradizione piemontese da provare

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 1 . Media: 5,00 su 5)
Festival delle Sagre di Asti 2022: 100 piatti della tradizione piemontese da provare

Dopo lo stop dovuto alla pandemia, torna quest’anno il Festival delle Sagre di Asti 2022: due giorni interamente dedicati alla scoperta e alla degustazione della gastronomia tradizionale piemontese e astigiana.

 

Un vero e proprio villaggio gastronomico vi attende sabato 10 e domenica 11 settembre 2022. Per tutto il fine settimana del Festival delle Sagre di Asti 2022 troverete un centinaio di piatti della tradizione gastronomica piemontese divisi tra antipasti, primi, secondi e dolci.

 

Tra i primi piatti immancabili i tajarin, gli agnolotti, i risotti, le tagliatelle e la polenta condita in vari modi. Per quanto riguarda i secondi largo spazio ai classici bolliti, il tradizionale fritto misto, sua maestà la bagna cauda e alcuni piatti storici che oggi non si trovano facilmente nei menù dei ristoranti come la “puccia” (soffice polenta sciolta nel minestrone di fagioli e condita con burro e formaggio) o il “baciuà” (zampino di maiale lessato, aromatizzato nell’aceto e fritto). Si chiude in bellezza e in dolcezza con i dolci tipici del territorio che includono: le creme, i biscotti, l’immancabile bunet, i dolci alle nocciole e le torte “alla moda di un tempo”.

 

La domenica mattina inoltre ci sarà la tradizionale sfilata storica nelle vie della città con figuranti in costumi d’epoca, carri trainati dai buoi e trattori “a testa calda”.

 
Quando
Data/e: 10 Settembre 2022 - 11 Settembre 2022
Orario: 10:00 - 23:00

 
Dove
Asti
Asti - Asti
 
Prezzo
Ingresso Libero
 
Altre informazioni

 
Categoria dell'evento

 
Mappa

A causa dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 gli eventi presenti sul nostro sito possono subire variazioni di data, orario o cancellazioni. Scusandoci per il disagio, vi consigliamo quindi di fare riferimento ai siti ufficiali degli organizzatori.
Segui Guida Torino su Instaram
Segui Guida Torino su Facebook
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Scrivici: ContattiPubblicità

X