Mostra Mercato di piante prodotte nell’Orto Botanico di Torino

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 1 . Media: 5,00 su 5)
Mostra Mercato di piante prodotte nell’Orto Botanico di Torino

Nuovo appuntamento all’Orto Botanico di Torino con la mostra mercato di piante riprodotte dai volontari nella serra di moltiplicazione, appartenenti a specie inconsuete e particolari. Domenica 18 aprile 2021 dalle 10.00 alle 19.00, sarà nuovamente possibile partecipare a questo appuntamento organizzato dall’ente torinese.

 

Tra le piante presenti in questa nuova edizione del mercato all’Orto Botanico troverete: Acanthostachys strobilacea e Bromelia sp. (Bromeliaceae); Dendrobium speciosum (Orchidaceae); Oncidium sphacelatum (Orchidaceae); Hoya carnosa e altre specie (Asclepiadaceae); Phlebodium aureum (Pteridofite); Asplenium bulbiferum (Pteridofite); Ruellia makoyana (Acanthaceae); Clivia sp. (Amaryllidaceae); Rhipsalis sp. (Cactaceae); Hybiscus di ambienti tropicali (Malvaceae); Raphidophora raphyphylla (Araceae).

 

E ancora, piante acquatiche, piante carnivore, cactacee e succulente, orchidee in vasi o zattere e tante altre chicche per intenditori.

 

L’accesso sarà consentito senza prenotazione (in caso di grande afflusso, gli ingressi sono contingentati dal personale presente). Come l’edizione precedente, non sarà possibile visitare le serre poiché in questi ambienti non è garantita l’aerazione richiesta.

 

Per l’accesso e la permanenza all’interno dell’Orto sarà necessario seguire i protocolli in materia di prevenzione Covid-19. Biglietto d’ingresso ridotto (3 euro)

 
Quando
Data/e: 18 Aprile 2021
Orario: 10:00 - 19:00

 
Dove
Orto Botanico
Viale Pier Andrea Mattioli, 25 - Torino
 
Prezzo
Ingresso 3 €
 
Altre informazioni
www.ortobotanico.unito.it
 
Categoria dell'evento

 
Mappa

A causa dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 gli eventi presenti sul nostro sito possono subire variazioni di data, orario o cancellazioni. Scusandoci per il disagio, vi consigliamo quindi di fare riferimento ai siti ufficiali degli organizzatori.
Segui Guida Torino su Instaram
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Scrivici: ContattiPubblicità

X