Riapre lo storico Giardino di Palazzo Dal Pozzo della Cisterna a Torino

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 6 . Media: 4,67 su 5)
Giardino di Palazzo Dal Pozzo della Cisterna a Torino

Una nuova belle riapertura nel centro di Torino: dalle ore 10.00 di venerdì 24 marzo infatti sarà nuovamente accessibile al pubblico il giardino storico di Palazzo Dal Pozzo della Cisterna. Il sindaco della Città metropolitana di Torino, Stefano Lo Russo, taglierà il nastro davanti all’elegante cancello della dimora storica di via Carlo Alberto, riaprendo l’angolo verde che rappresenta un unicum per il centro di Torino.

 

Un giardino storico come il palazzo che lo ospita e che oggi è sede prestigiosa della Città metropolitana di Torino. Le sue tracce risalgono alla fine del XVII secolo, quando il nucleo originario della nobile dimora si arricchì di questa area verde regalo della Madama reale Maria Giovanna Battista di Savoia Nemours. Un piccolo gioiello incastonato tra le vie del centro torinese dove potrete ammirare elementi naturali e architettonici fondersi l’uno con l’altro. Dopo importanti lavori di ristrutturazione e consolidamento della facciata dal lato giardino, da fine marzo 2023 questa piccola oasi torinese torna ad essere a disposizione di tutta la popolazione.

 

Aperto sette giorni su sette dalle ore 9.00 alle ore 18.00, il giardino attenderà torinesi e turisti in visita come una piccola parentesi verde nel centro cittadino con piante, una zampillante fontana centrale e un tradizionale toret che sarà rimesso in funzione.

 

Durante la riapertura ci sarà anche la presentazione, insieme a Maria Consolata Soleri Beraudo di Parlormo, di Messer Tulipano 2023, la grande e coloratissima manifestazione nel parco del Castello di Pralormo con la sua tradizionale fioritura di oltre 100mila tulipani e narcisi. Per l’occasione, nelle aiuole del giardino di Palazzo Cisterna sono state piantate alcune migliaia di tulipani donati proprio da Consolata Pralormo e che fioriranno nelle prossime settimane.

Pubblicato il 20 Marzo 2023

Scrivici: ContattiPubblicità

X