Il Lago Laux: un magico specchio d’acqua non lontano da Torino

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 45 . Media: 3,53 su 5)
Il Lago Laux: un magico specchio d’acqua non lontano da Torino

I dintorni di Torino sono ricchi di posti meravigliosi dove andare per potersi ritagliare qualche momento di pace lontano dal caos della città. Non troppo distante dal capoluogo piemontese ci sono infatti numerosi luoghi immersi nella bellissima natura piemontese, vere e proprie oasi di pace dove ricaricare le pile durante il fine settimana e respirare a pieni polmoni la bellezza di panoramici unici che solo Madre Natura sa regalare.

 

Oggi vi portiamo in Val Chisone, nel comune di Usseaux, uno dei Borghi più Belli d’Italia che fa parte della città metropolitana di Torino. Il piccolo comune piemontese, appena 185 abitanti, comprende diverse frazioni: Balboutet (Finale), Fraisse (Frassineto), Pourrieres (Purrieri) e Laux (Lauso). Incastonato nelle valli di quest’ultima frazione, a un’ora e mezza da Torino, c’è il Lago Laux: un luogo di pace, tranquillità e natura.

 

Il Lago del Laux è un vero e proprio angolo di paradiso, incastonato in un paesaggio mozzafiato: il colore delle sue acque e la sua posizione immersa nel verde, attirano da sempre gli amanti della natura e della montagna.

 

Come per molti altri laghi piemontesi, anche il Lago Laux ha la sua leggenda che si tramanda da generazioni: una storia strana e misteriosa che arricchisce ancor più di fascino il meraviglioso specchio d’acqua. Si narra, infatti, che un tempo, al posto del lago, vi fosse un campo, di proprietà di un contadino che passava le giornate a lavorare e arare. Una domenica il contadino cacciò i compaesani che lo invitarono a smettere di lavorare per recarsi alla messa, e questi, finita la funzione religiosa, ripassando di lì, trovarono il lago: dell’uomo e del suo aratro non c’era più traccia. Leggenda narra che se, si guarda attentamente il laghetto dall’alto, in fondo si possa scorgere l’aratro del contadino.

 

Non solo leggende, ma tanto altro sulle rive di questo lago incantato del torinese. Per chi ama passeggiare, è possibile fare una semplice camminata sul sentiero che dal Lago Laux arriva fino al centro di Fenestrelle. Si tratta di un sentiero ampio, ombreggiato, senza pericoli, adatto anche ai più piccoli, che vi regalerà anche un bel panorama sul famoso Forte di Fenestrelle. E non meravigliatevi se troverete qualche mucca qua e là!

 

Anche se siete in cerca di un luogo romantico, lontano dalla confusione, per stare immersi nella natura, il Lago Laux fa al caso vostro: il verde che lo circonda lo rende un posto idilliaco, in cui trascorrere un pomeriggio o una serata romantici. A fine giornata, o per pranzo, fermatevi a mangiare nell’hotel ristorante che si trova sulle rive del lago, in un ambiente rustico e intimo, per assaporare i piatti della tradizione locale.

 

Per chi si sposta in camper, lungo il lago è disponibile anche una comoda area di sosta dedicata.

 

Se avete a disposizione più giorni, vicino al lago potrete fare diverse attività: pesca, escursioni, e un’immancabile visita del Forte di Fenestrelle che ogni anno attrae circa 20mila turisti. Di grande impatto sia di giorno che di sera quando, fino alle 23.00, viene illuminato: visto dalla valle, vi apparirà come una spettacolare muraglia che si inerpica sul fianco della montagna.

 

Insomma, un posto meraviglioso per una gita fuori porta non lontano da Torino.

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< Settembre 2020 >>
lmmgvsd
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 1 2 3 4

Scrivici: ContattiPubblicità

Segui GuidaTorino

X