Luci d’artista 2019/2020, il Natale a Torino s’illumina d’arte

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 59 . Media: 3,66 su 5)
Luci d’artista 2019/2020, il Natale a Torino s’illumina d’arte

Luci d’Artista a Torino è una manifestazione artistico-culturale durante la quale la città sabauda viene illuminata con vere e proprie opere d’arte concepite da artisti contemporanei. L’elemento essenziale di questo appuntamento torinese è rappresentato ovviamente dalle luci, che vengono usate dagli artisti per confezionare opere con un alto valore non solo visivo ma anche concettuale.

 

La storia delle Luci d’Artista a Torino inizia nel 1998, anno in cui la città di Torino inaugura la prima edizione di questa manifestazione. Un successo enorme nel capoluogo piemontese, che porterà anche il Comune di Salerno a inaugurare nel 2006 una propria edizione di questa manifestazione.

 

Oggi, Luci d’Artista è diventato per la città di Torino un appuntamento classico che inizia durante la settimana dell’arte contemporanea e continua fino all’Epifania, rendendo la manifestazione protagonista di entrambi questi importanti periodi dell’anno per il capoluogo piemontese.

 

Luci d'Artista a Torino

Luci d'Artista a Torino

 

La città in questo periodo sembra proprio vestita di luci e l’effetto durante le serate invernali è davvero incantevole. Le opere si trovano disseminate nelle principali piazze e vie della città e per l’occasione anche la Mole Antonelliana, simbolo della città di Torino, viene coinvolta. Sicuramente una delle cose da fare a Natale a Torino.

 

Luci d'Artista a Torino
Le luci vengono accese tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre e rimangono in città fino alla fine delle festività natalizie. La manifestazione di Luci d’Artista di Torino accoglie ogni anno numerosi turisti, italiani e stranieri. Torino che per l’occasione veste i panni di un museo d’arte contemporanea luminoso e a cielo aperto è davvero uno spettacolo da non perdere.

 

Luci d'Artista a Torino

 

Luci d’Artista 2019/2020 a Torino

 

L’edizione di quest’anno di Luci d’Artista a Torino inizierà il 29 ottobre 2019 e terminerà il 12 gennaio 2020.

 

Per questa edizione ci saranno 25 installazioni in città: 15 saranno collocate nel centro cittadino e altre 10 nelle circoscrizioni. Molte le novità per questa 22esima edizione della manifestazione torinese: una nuova installazione ‘M I R A C O L A’ di Roberto Cuoghi che sarà allestita in piazza San Carlo; il riallestimento (con innovazioni tecnologiche e strutturali) di ‘Doppio Passaggio (Torino)’ di Joseph Kosuth, che torna nella sua collocazione originaria scelta dall’artista, il Ponte Vittorio Emanuele I e ‘Planetario’ di Carmelo Giammello, nuovamente in via Roma.

 

Inaugurazione

La cerimonia di inaugurazione, martedì 29 ottobre 2019, si svilupperà in due momenti. Alla ore 16.30, alle Officine Caos in piazza Montale, si svolgerà la ‘Festa Illuminante’ nel corso della quale sarà presentato il progetto educativo-artistico-culturale ‘Incontri illuminanti con l’arte contemporanea’, quest’anno dedicato al tema Segni, segnali, simboli, connesso con l’opera luminosa ‘L’amore non fa rumore’ diLuca Pannoli, esposta nella piazza. Alle 19.30, invece, in piazza San Carlo, con la presentazione dell’inedita installazione luminosa ‘M I R A C O L A’ (co-prodotta dalla Città di Torino e dal Castello di Rivoli, a cura di IREN) di Roberto Cuoghi, che parteciperà all’evento insieme alle autorità cittadine, e l’accensione in contemporanea di tutte le altre opere, si darà il via ufficiale a ‘Luci d’Artista XXII’.

 

La Nuova Opera ‘M I R A C O L A’ di Roberto Cuoghi

La novità maggiore di questa nuova edizione di Luci d’Artista è ‘M I R A C O L A’, un’inedita installazione luminosa ideata da Roberto Cuoghi (Modena, 1973) e realizzata in concomitanza con il 500° anniversario della morte di Leonardo da Vinci (1519). L’opera rappresenta un’esperienza senza precedenti, unica e sinestetica in una delle piazze principali di Torino, piazza San Carlo, nella quale le luci pubbliche e private periodicamente si affievoliscono creando una coreografia luminosa che immerge i passanti in istanti di assoluta oscurità, per poi illuminare nuovamente la piazza. Il passaggio dalla luce all’oscurità genera tensione e aspettativa. L’installazione artistica ha richiesto la collaborazione attiva dei privati e dei locali pubblici che operano nella piazza, dando vita a un’inedita forma di partecipazione cittadina alla creazione dell’opera. Con ‘M I R A C O L A’ la Città di Torino rende omaggio alle teorie sul rapporto tra luce e ombra di Leonardo da Vinci contenute nel suo Trattato della Pittura (1540).

 

luci-artista-torino_3
luci-artista-torino_4

 

La lista completa delle installazioni e i luoghi dove sono collocate li trovate qui: “Luci d’Artista 2019/2020 a Torino: le date e la mappa delle installazioni

Ti potrebbero interessare:

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< Novembre 2019 >>
lmmgvsd
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1

Scrivici: ContattiPubblicità

Segui GuidaTorino

X