Il Museo del Cinema riapre al pubblico: ingresso gratuito per i giovani e ridotto per tutti

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 5,00 su 5)
Il Museo del Cinema riapre al pubblico: ingresso gratuito per i giovani e ridotto per tutti

Il Museo Nazionale del Cinema di Torino riapre al pubblico dopo la lunga chiusura imposta dalle misure anticontagio. Con il Piemonte in zona gialla infatti, i musei di Torino e del resto della regione hanno riaperto le porte ai visitatori anche se, come previsto dalle norme governative, soltanto dal lunedì al venerdì.

 

Il Museo del Cinema riapre ufficialmente il 10 febbraio 2021 e fino al 5 marzo 2021 sarà aperto nei giorni di mercoledì, giovedì, venerdì dalle 10:00 alle 18:00. Per festeggiare questa attesissima ripartenza il museo torinese ha deciso di proporre l’ingresso ridotto per tutti i visitatori, museo gratuito per gli under 26 e una serie di incontri con i conservatori. Anche l’ascensore panoramico tornerà in funzione per permettere ai visitatori di salire in cima alla Mole e ammirare il panorama cittadino.

 

Anche in questo periodo inoltre, è sempre possibile effettuare visite guidate a pagamento (max 10 persone per gruppo) con prenotazione obbligatoria.

 

Prorogata fino all’11 aprile 2021 la mostra Cinemaddosso. I costumi di Annamode da Cinecittà a Hollywood, a cura di Elisabetta Bruscolini, omaggio alla straordinaria Sartoria Annamode, eccellenza del Made in Italy che dagli anni Cinquanta a oggi ha realizzato abiti per grandi produzioni cinematografiche nazionali e internazionali.

 

Ogni giorno dalle 15:00 alle 17:00, e fino al 5 marzo, il Museo Nazionale del Cinema propone la nuova iniziativa Backstage. Incontri con i conservatori, approfondimenti gratuiti della durata di 20’ con i curatori di alcune sezioni del museo.

 

Il mercoledì ci sarà Roberta Basano, responsabile della Fototeca, il giovedì Nicoletta Pacini, responsabile Manifesti e memorabilia, mentre il venerdì sarà la volta di Raffaella Isoardi, responsabile Apparecchi e collezioni di precinema.

 

Ecco tutti i dettagli delle iniziative del Museo del Cinema di Torino per la riapertura:

 

Orari:
mercoledì, giovedì, venerdì dalle 10:00 alle 18:00

 

Tariffe:
Museo Nazionale del Cinema: 9 € / Gratuito per gli under 26
Ascensore panoramico: 6 €
Museo Nazionale del Cinema + Ascensore: 12 €
Acquisto del Biglietto online a questo link.

 

Backstage – Incontri con i conservatori del Museo Nazionale del Cinema

 

Mercoledì – ore 15:00; 15:30; 16:00; 16.30
La fotografia storica, nascita di una collezione
Incontro con Roberta Basano, responsabile Fototeca
La raccolta fotografica del Museo conta oggi oltre un milione di immagini: una collezione preziosa che racconta non solo il cinema ma anche la storia della fotografia.
Raro caso esistente al mondo di Museo del Cinema e della Fotografia, il patrimonio raccolto ripercorre le origini e gli sviluppi della fotografia. Perché nasce la collezione fotografica? Come conservarla e valorizzarla? Quali sono i tesori conservati nei depositi? A queste domande e ad altre curiosità, risponderà Roberta Basano.

 

Giovedì – ore 15:00; 15:30; 16:00; 16:30
Il cinema di carta
Incontro con Nicoletta Pacini, responsabile Manifesti e memorabilia
Che cosa c’è dietro una collezione di più di 535.000 manifesti e materiali pubblicitari? Uno sguardo dentro un mondo di fogli di carta colorati che, nati per essere affissi sui muri o nei cinema per poche settimane, trovano invece un posto definitivo nel mercato del collezionismo, nelle aste, nei libri, nei musei. Una conversazione con Nicoletta Pacini che vi racconterà come si conservano, si espongono, si acquisiscono i manifesti cinematografici: un piccolo viaggio in un grande mondo colorato, imprescindibile testimonianza della storia del cinema.

 

Venerdì – ore 15:00; 15:30; 16:00; 16:30
Conservare ed esporre l’Archeologia del Cinema
Incontro con Raffaella Isoardi, Responsabile Apparecchi e collezioni di precinema
Conservare, valorizzare ed esporre sono le parole chiave di ogni museo: una passeggiata al piano dell’Archeologia del Cinema per conoscere la genesi di un allestimento, i presupposti per esporre un’opera e per preservarla. Una conversazione con Raffaella Isoardi per scoprire le sfide da affrontare nella conservazione di un patrimonio molto eterogeneo (più di 500 diverse tipologie di oggetti di epoche diverse) e le curiosità su opere non esposte.

 

Potrebbe interessarvi: “Museo Egizio: nuova settimana di “tariffe speciali” per i visitatori

Pubblicato il 6 Febbraio 2021
Segui Guida Torino su Instaram
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< Settembre 2021 >>
lmmgvsd
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3

Scrivici: ContattiPubblicità

X