Il Museo di Scienze Naturali di Torino riapre dopo 8 anni

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 5 . Media: 5,00 su 5)

In questo difficile periodo per la cultura, come per molti altri settori duramente colpiti dall’emergenza sanitaria ancora in corso, arriva dal capoluogo piemontese una bella notizia sul fronte museale. Riapre infatti dopo 8 anni di lavori il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino chiuso dal 2013 a causa dello scoppio di una bombola che danneggiò gravemente la struttura di via Giolitti.

 

Il museo, di proprietà della Regione Piemonte, potrebbe riaprire già a inizio autunno, covid permettendo. Ad annunciarlo nelle scorse settimane l’Assessora alla Cultura della giunta piemontese Vittoria Poggio che ha assicurato già a settembre la riapertura delle sale al pianterreno dedicate allo Spettacolo della Natura. Nello stesso periodo, nel piano seminterrato ci saranno tre nuove esposizioni permanenti: una dedicata ai minerali, la seconda al Lupo e la terza alle estinzioni.

 

Con la ristrutturazione è stata prevista anche l’apertura di una nuova sala conferenze posizionata nello stesso piano delle tre nuove mostre permanenti. Il programma dei lavori di restauro prevede poi l’ultimazione dei lavori per i locali dell'”Arca” e del Museo Storico di Geologia.

 

Una bella notizia la riapertura di questo museo molto caro ai torinesi che mancava dal 2013 e che quest’anno potrebbe finalmente tornare ad accogliere i visitatori.

Pubblicato il 12 Febbraio 2021
Segui GuidaTorino su Instaram
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< Dicembre 2020 >>
lmmgvsd
30 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

Scrivici: ContattiPubblicità

Segui GuidaTorino

X