Museo di Storia Naturale Craveri di Bra: un viaggio nel tempo tra fossili, minerali e piante

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 1 . Media: 5,00 su 5)
Museo di Storia Naturale Craveri di Bra: un viaggio nel tempo tra fossili, minerali e piante

Visto che i lavori per la riapertura del Museo delle Scienze Naturali di Torino continuano a protrarsi, vi suggeriamo un piccolo tour a Bra (Cuneo) per scoprire il Museo di Storia Naturale Craveri. A meno di un’ora dal capoluogo piemontese potrete visitare un museo unico e sorprendente che sa restituire a grandi e piccini tutto il fascino delle esplorazioni d’oltreoceano dell’Ottocento.

 

Nel centro storico della cittadina famosa per i suoi appuntamenti gastronomici come ad esempio Cheese, all’interno di un suggestivo palazzo ottocentesco, si sviluppa il Museo Craveri composto da 11 sale dedicate a coloro che amano la scienza e in particolar modo a famiglie e bambini. Un percorso, quello del museo Craveri, che permette ai visitatori di immergersi nella natura alla scoperta delle sue meravigliose creature.

 

Fossili, minerali, rettili, farfalle, piante, mammiferi e soprattutto uccelli, al Museo Craveri c’è un intero mondo da scoprire, nuovo come doveva apparire nuovo e stupefacente il Messico agli occhi di Federico Craveri e del fratello Ettore che, nella prima metà dell’800, partirono da Bra per esplorarlo. Dai viaggi avventurosi, dei quali ci restano numerosi diari, Federico Craveri spedì e riportò a Bra tantissimo materiale da studiare che oggi trova posto nelle sale del museo che egli stesso iniziò ad allestire.

 

Museo di Storia Naturale Craveri di Br

 

Il viaggio inizia nella Sala Storica, che conserva il modellino della nave che Federico condusse nell’esplorazione delle coste della Bassa California; il suo binocolo, il suo sestante, i suoi strumenti scientifici che lo hanno accompagnato nei viaggi in Messico, Canada, Cuba e Stati Uniti; le sue ricerche e le sue invenzioni realizzate dopo il rientro in patria.

 

Nella Sala di Scienza della Terra si trovano i fossili raccontano di un tempo lontanissimo nel quale buona parte del Piemonte era ricoperto dal mare. Fra gli oltre 100 reperti esposti spiccano i resti del cranio e di una costola del Sirenio di Bra l’ultimo “dugongo” vissuto nel Mediterraneo e ormai estinto da 3 milioni di anni.

 

Alle collezioni americane dei Craveri si sono aggiunti nel tempo molti animali provenienti da altri continenti. Grandi mammiferi, come tigre, puma, orso, canguro, formichiere, e uccelli esotici, come struzzi, tucani, pappagalli, colibrì; e poi ancora coccodrilli, serpenti, scorpioni, farfalle… Centinaia di animali conservati al museo affascinano i visitatori e li guidano in un percorso che unisce lo stupore alla didattica.

 

Da non perdere la Sala degli Uccelli europei con circa 300 esemplari esposti e dove si può ascoltarne il canto, dal gufo reale al pulcinella di mare, dal gallo cedrone al pellicano. E poi la Sala degli Habitat dei Braidese, dove 4 diorami ricostruiscono la fauna e la flora degli ambienti naturali del circondario, dalle zone umide fra Tanaro e Stura di Demonte all’ambiente collinare del Roero.

 

Museo di Storia Naturale Craveri di Br

 

Da qualche mese il museo ha messo a disposizione delle famiglie che lo visitano un gioco gratuito divertente e interattivo, scaricabile tramite un QR code su tablet e smartphone, nel quale, di sala in sala, adulti e bambini devono rispondere a domande e cercare oggetti, in un gioco di squadra che permette a tutti di imparare divertendosi.

 

Il museo dispone anche di un laboratorio didattico, nel quale vengono organizzate attività per le scuole e per le famiglie. Completa l’offerta un bel giardino che si trova all’interno del museo e dove, in un’apposita serra, è ospitata una ricca collezione di piante grasse, che prende origine proprio da alcuni cactus e fichi d’India riportati a Bra dal Messico da Federico Craveri.

 

Informazioni Pratiche

 

Indirizzo:
Via Craveri 15. Bra (Cuneo)

 

Orari:
da lunedì a giovedì 15-18
Domenica 10-00-12.30 e 14.30-17.30

 

Tariffe:
Biglietto: € 3. La domenica visita guidata gratuita. Gratuito per disabili e accompagnatore, minorenni e over 65. Visite didattiche su prenotazione sul sito del museo

 

Orari e tariffe potrebbero subire variazioni. Per maggiori informazioni potete visitare il sito ufficiale del Museo di Storia Naturale Craveri di Bra.

Segui Guida Torino su Instaram
Segui Guida Torino su Facebook
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Scrivici: ContattiPubblicità

X