Piemonte in Zona Bianca: cosa cambia da lunedì 14 Giugno

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 3 . Media: 5,00 su 5)
Piemonte in Zona Bianca: cosa cambia da lunedì 14 Giugno

Lo scorso venerdì il Ministro della Salute Roberto Speranza ha confermato al presidente Alberto Cirio che da lunedì 14 giugno il Piemonte sarà in zona bianca. “Questo vuol dire che non ci sarà più il coprifuoco e avremo maggiore libertà – ha commentato Cirio – Ma non vuol dire che non dobbiamo più stare attenti. Per vivere questa libertà e poterne godere appieno abbiamo il dovere di continuare a essere prudenti. Indossiamo la mascherina, evitiamo gli assembramenti e viviamo questo momento con grande senso di responsabilità”.

 

Cosa cambia in zona bianca? Al momento del passaggio di una Regione in questa fascia, il coprifuoco decade automaticamente. Il divieto di circolazione notturna sarà comunque abolito su scala nazionale, anche in zona gialla, a partire dal 21 giugno. Come per le regioni in zona gialla, non è previsto alcun limite agli spostamenti tra le regioni in zona bianca. Verso le zone rosse o arancioni, è possibile spostarsi solo per motivi di lavoro, salute o situazioni di necessità.

 
In zona bianca i bar, i ristoranti e le altre attività di ristorazione sono aperti ed è possibile consumare cibi e bevande al loro interno, senza limiti orari. Nessun tetto massimo per il numero di commensali se i tavoli si trovano all’aperto. Per quelli all’interno invece il numero massimo di commensali al tavolo è di sei. In zona bianca sono consentite le cerimonie senza limiti al numero degli invitati: è tuttavia necessario avere il green pass. Il green pass può essere richiesto solo da chi ha completato la vaccinazione anti-SARS-CoV-2; è guarito da COVID-19, con cessazione dell’isolamento; ha effettuato un test antigenico rapido o molecolare con esito negativo al virus SARS-CoV-2.

 

Ecco le regole per la zona bianca in Piemonte da lunedì 14 giugno 2021:

 

  • Feste e Matrimoni consentiti con il Green Pass
  • Circolazione libera nel proprio comune
  • Negozi aperti
  • Visite libere ad amici e parenti
  • Palestre aperte
  • Attività sportiva libera
  • Consentiti gli spostamenti tra regioni e comuni
  • Sale giochi e centri scommesse aperti
  • Bar e ristoranti aperti (massimo 6 persone al tavolo)
  • Stadi e Palazzetti aperti al pubblico
  • Fiere e sale congresso aperte
  • Musei e mostre aperti
  • Discoteche aperte (senza balli)
  • Piscine e centri termali aperti (anche al chiuso)

 

Restano obbligatori per tutti, anche in zona bianca:

 

  • Mascherina
  • Distanziamento
  • Niente assembramenti
  • Max due non conviventi in auto
  • Sanificazione al chiuso
  • Aerazione stanze

 

Per maggiori informazioni potete consultare la FAQ del Governo.

Pubblicato il 13 Giugno 2021
Segui Guida Torino su Instaram
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Scrivici: ContattiPubblicità

X