Si torna a navigare sul Po: dal 2020 un nuovo battello sul fiume di Torino

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 1 . Media: 5,00 su 5)
Si torna a navigare sul Po: dal 2020 un nuovo battello sul fiume di Torino

Dal 2020 si torna a navigare sul Po a Torino con un nuovo battello. L’annuncio è stato dato dai responsabili della GTT – Gruppo Torinese Trasporti qualche giorno fa nel corso della seduta della Commissione Controllo di Gestione a Palazzo Civico. Valentino e Valentina, i battelli che sono stati travolti nel 2016 da una piena del piena del fiume, saranno sostituiti da una nuova imbarcazione che arriva direttamente da Venezia. Si tratta un mezzo piccolo usato per navigare nei canali della Serenissima.

 

Il nuovo battello, dalla capienza di 100 posti, sarà preso in affitto per la prossima stagione come soluzione temporanea in attesa di imbarcazioni definitive che possano navigare sul fiume cittadino. Le valutazione della GTT hanno portato alla conclusione che per la navigazione sul Po è necessario un tipo di imbarcazione piccola e leggera che possa essere trasportata con la gru in caso di maltempo e alluvioni come quella del 2016. Inoltre, le imbarcazioni non dovranno causare problemi alle attività dei circoli canottieri torinesi.

 

Il nuovo battello in arrivo da Venezia sarà quindi più leggero (20 tonnellate contro le 50 di Valentino e Valentina) e avrà un motore sufficientemente potente per resistere alla corrente del fiume, ma che non solleverà eccessive onde al fine di consentire la circolazione in sicurezza delle canoe.

 

L’obiettivo della GTT sul lungo termine è quello di dotarsi di mezzi fluviali di tipo elettrico. Per questo l’azienda dei trasporti pubblici torinese sta già lavorando insieme al Ministero dell’Economia per finanziare l’acquisto. La navigazione riprenderà soltanto nel 2020 perché prima sarà necessario realizzare un nuovo imbarco che sarà posizionato nei pressi del ponte della Gran Madre. Il costo complessivo dell’intervento è di 30mila euro e i lavori dovrebbero iniziare entro la fine di questo anno.

 

Insomma, manca ancora un po’ di tempo, ma torneremo a vedere le imbarcazioni sul Po.

Pubblicato il 22 Luglio 2019

Ti potrebbero interessare:

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< Agosto 2019 >>
lmmgvsd
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1

Segui GuidaTorino

X