L’affascinante ponte sospeso Maria Teresa: quando Torino sembrava Brooklyn

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 5,00 su 5)

In pochi sanno che la città di Torino ha avuto per un certo periodo un ponte sospeso su cavi metallici proprio come quello di Brooklyn. Si tratta del vecchio Ponte Maria Teresa che fino al 1907 si trovava nei pressi di Viale del Re (oggi Corso Vittorio Emanuele II). Dopo l’abbattimento fu sostituito dall’attuale Ponte Umberto I.

 

Secondo alcuni il ponte era ubicato esattamente dove oggi vediamo il Ponte Umberto I mentre secondo altri si trovava qualche metro più a nord di quest’ultimo.

 

Il Ponte Maria Teresa, che prende il nome da Maria Teresa d’Asburgo-Lorena, moglie del re Carlo Alberto, fu costruito nel 1840 grazie ad un accordo tra il re e una società privata, che avrebbe avuto il diritto di riscuotere un pedaggio per i successivi 70 anni.

 

Lungo 127 metri e largo 6 (compresi due marciapiedi laterali rialzati di 60 centimetri), il ponte fu realizzato su progetto dell’ingegnere francese Paul Lehaitre quasi completamente in ferro. Da qui il soprannome di “Ponte di Ferro”. La struttura era sorretta da cavi di acciaio ancorati a quattro torri alte più di 14 metri.

 

 

Per un primo periodo il ponte sembrò funzionare abbastanza bene. Successivamente, dal 1879, iniziarono a manifestarsi alcuni problemi legati alla rottura dei cavi di acciaio ed il conseguente costo delle riparazioni. Acquistato dal comune di Torino nel 1881 che ne abolì il pedaggio, le condizioni del ponte iniziarono a peggiorare a causa della scarsa manutenzione. La struttura fu definitivamente chiusa al pubblico nel 1897 e in seguito abbattuta per essere sostituita da un ponte più resistente, il Ponte Umberto I intitolato al re ucciso pochi anni prima nell’attentato di Monza.

 

 

Per un primo periodo dopo lo smantellamento, alcuni torinesi proposero, data la sua bellezza che non stonava affatto con il panorama cittadino, di spostarlo in un altro luogo meno centrale e con meno traffico per ovviare ai problemi di manutenzione. Sfortunatamente non fu così ed il progetto di ricostruire il mitico ponte sospeso di Torino fu definitivamente abbandonato.

 

Oggi rimangono poche immagini di questo curioso ponte in ferro sospeso sul Po, ma alcune ci fanno scoprire dei volti di Torino che ormai non ci sono più così da non perdere i legami con il passato.

 

Se volete scoprire altre immagini d’epoca del capoluogo piemontese, date un’occhiata al nostro articolo “C’era una volta Torino… 20 imperdibili foto d’epoca!”

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< aprile 2017 >>
lmmgvsd
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Eventi a Torino

Vuoi pubblicizzare la tua attività su GuidaTorino? Contattaci subito!
X