La Conca dei Rododendri: la fioritura più bella d’Italia nelle Alpi del Piemonte

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 11 . Media: 3,55 su 5)
La Conca dei Rododendri: la fioritura più bella d’Italia nelle Alpi del Piemonte

All’interno dell’incantevole Oasi Zegna, il Parco Naturale ad accesso libero nelle Alpi Biellesi voluto dall’imprenditore Ermenegildo Zegna, si trova un piccolo scrigno di fiori che nei mesi primaverili raggiunge l’apice della sua straordinaria bellezza e vivacità. Questa incredibile tavolozza di colori è la Conca dei Rododendri, eletta nel 2017 in un sondaggio on-line, come la “fioritura più bella d’Italia“.

 

La Conca dei Rododendri, chiamata anche Sentiero o Valle dei Rododendri, fu realizzata a partire dagli anni ’20, quando Ermenegildo Zegna decise di riqualificare le alture alle spalle del paese di Trivero, in provincia di Biella. Per questa riqualificazione vennero piantate oltre 500.000 conifere e centinaia di azalee, dalie e ortensie, ma soprattutto rododendri che provenivano principalmente dai vivai del Belgio.

 

 

Successivamente, negli anni ’60 e ’70, con gli interventi del grande architetto paesaggista Pietro Porcinai e dell’architetto Paolo Pejrone la conca assunse l’attuale configurazione. Le piante furono disposte con cura nella conca studiando dimensioni e colori per ottenere un disegno armonioso che si fondesse con il paesaggio circostante. Una magica oasi di sfumature racchiusa nelle Alpi Biellesi.

 

Se la fioritura dei rododendri e delle ortensie raggiunge il suo massimo splendore da maggio a giugno, regalando un incredibile e coloratissimo scorcio primaverile, la Conca rimane uno spettacolo durante tutto l’anno con le bellissime sfumature dei suoi faggi rossi, dei frassini, delle spiree, dell’erica e delle camelie, che nel periodo autunnale, si accendono dei colori del foliage.

 

 

All’interno della conca si trova inoltre una installazione di arte contemporanea che vi permetterà di apprezzare ancora di più il paesaggio circostante. Si tratta dell’opera “Two Way Mirror / Hedge Arabesque” di Dan Graham, una struttura in acciaio e vetro a rifrazione differenziata, che vi avvolgerà in un gioco di riflessi moltiplicando gli sguardi sul paesaggio che vi circonda.

 

La Conca dei Rododendri è un meraviglioso giardino montano dalle linee armoniche e dai colori sorprendenti. Un luogo magico, sempre aperto, da scoprire in solitudine o in compagnia che si trova a un’ora e mezza da Torino.

 

Visite guidate stagione 2022:
Le uscite con le guide naturalistiche di OverAlp sono otto e si tengono nei weekend del 21-22 maggio, 28-29 maggio, 4-5 giugno, giovedì 2 e venerdì 3 giugno. Orari di partenza: 10.30 e 14:30 (info e prenotazioni sul sito di Over Alp).

 

Nella mattinata di giovedì 26 maggio OverAlp propone un’esperienza leggermente differente abbinando la scoperta delle fioriture a escursioni più lunghe partendo da Cascina Il Faggio fino alla Conca dei Rododendri con la possibilità di pranzare in cascina.

 

Per vivere in tutta sicurezza l’esperienza è stato predisposto un senso unico di percorrenza dei sentieri che attraversano la conca. I ristoranti, le locande e gli agriturismi sono aperti nel rispetto delle normative del territorio. Sono a disposizione del pubblico anche aree picnic attrezzate per soste all’aria aperta.

 

Per maggiori informazioni potete visitare il sito ufficiale dell’Oasi Zegna.

Segui Guida Torino su Instaram
Segui Guida Torino su Facebook
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Scrivici: ContattiPubblicità

X