Festival delle Colline Torinesi 2022: il programma degli spettacoli

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 1 . Media: 5,00 su 5)
Festival delle Colline Torinesi 2022: il programma degli spettacoli

Il Festival delle Colline Torinesi 2022 – Torino Creazione Contemporanea torna dall’11 ottobre al 6 novembre 2022. La storica rassegna teatrale, sempre organizzata dalla TPE – Teatro Astra, propone un’edizione di ampio respiro che può contare su 7 prime, 8 produzioni, 20 spettacoli, 27 giorni e 37 recite.

 

Il tema generale del Festival viene sintetizzato ancora da confini/sconfinamenti, ovvero da un percorso di riflessione che accompagna al superamento dei molti steccati posti tra i linguaggi artistico-espressivi e che ipotizza un affrancamento – per spettacoli e performance, ove possibile – dai luoghi che tradizionalmente li ospitano.

 

È confermato anche nel 2022 il focus biennale su un Paese ospite che sarà ancora il Belgio e in particolare il ritratto di Mette Ingvartsen, coreografa e danzatrice, la quale, grazie al Festival, affronta la sua prima vera tournée italiana che tocca, oltre a Torino: Roma, Prato e Cagliari, in teatri partner della Rete IN Italia. La danzatrice e coreografa danese, attiva in Belgio, propone il suo ultimo lavoro, The Dancing Public (Teatro Astra, 28 e 29 ottobre), in cui esplora l’estasi del ballo in uno straordinario incontro sociale all’indomani della pandemia.

 

Festival delle Colline Torinesi 2022: il programma degli spettacoli

 

OTTOBRE

 

martedì 11 ore 21 e mercoledì 12 ore 19, Teatro Astra
Festival delle Colline Torinesi | TPE – Teatro Piemonte Europa
EL CONDE DE TORREFIEL – UNA IMAGEN INTERIOR | Prima
Presentato con Fondazione Piemonte dal Vivo
Il gruppo spagnolo torna al festival con una nuova creazione che coniuga teatro e arte dalle pitture rupestri all’action painting di Pollock. Un viaggio al centro della nostra immaginazione, un modo per contrastare la pura egemonia della parola.

 

giovedì 13 ore 21, venerdì 14 ore 19 e sabato 15 ore 17, OFF TOPIC
Festival delle Colline Torinesi | TPE – Teatro Piemonte Europa
IRENE DIONISIO | FRANCESCA PUOPOLO – QUEER PICTURE SHOW | Prima
Il New Queer Cinema raccontato con i linguaggi del digitale da un attore che si muove in un labirinto di immagini. Da Gus Van Sant a Todd Haynes, da Derek Jarman a Bruce LaBruce.

 

venerdì 14 ore 21 e sabato 15 ore 19, Teatro Astra
SOTTERRANEO – L’ANGELO DELLA STORIA
Una mappa del paradosso che ripensa il nostro tempo con uno sguardo storico, alla ricerca di quella suggestione che Walter Benjamin definiva «costellazione svelata». Una catena di eventi e una sola catastrofe.

 

sabato 15 ore 21 e domenica 16 ore 17, Teatro Bellarte
Festival delle Colline Torinesi | TPE – Teatro Piemonte Europa
GLI SCARTI | BENEDETTA PARISI E ALICE SINIGAGLIA – FUNERALE ALL’ITALIANA | Prima
«Rimarremo morti per molto più tempo di quanto siamo stati vivi…»: non senza slancio comico una giovane autrice e interprete esplora la cerimonia sociale più chiacchierata. Da Eduardo alle memorie famigliari, dall’antropologia alla religione.

 

domenica 16 ore 21, Teatro Astra
Fondazione TPE
ANAGOOR – ECLOGA XI
La Tempesta di Giorgione senza le tre figure umane. Una riflessione sui confini estremi del nostro tempo. Da Zanzotto a Günther Anders, che scrisse al pilota che sganciò la bomba su Hiroshima. Sullo sfondo la terra minacciata dalla devastazione climatica.

 

martedì 18 ore 21, Teatro Astra
TEATRO DELLA TOSSE | GIOVANNI ORTOLEVA – I RIFIUTI, LA CITTÀ E LA MORTE

Nel copione più censurato di Fassbinder una moderna Passione ma anche tutte le ferite aperte della guerra e del dopoguerra: il nazismo e l’antisemitismo, la corruzione capitalistica e la violenza metropolitana. Scritto nel 1975, rappresentato per la prima volta nel 2009.

 

mercoledì 19 ore 19, giovedì 20 ore 21 e venerdì 21 ore 19, Lavanderia a Vapore
Festival delle Colline Torinesi | TPE – Teatro Piemonte Europa
ASTERLIZZE | ALBA PORTO – UNA COSA CHE SO DI CERTO | Prima
Presentato con Fondazione Piemonte dal Vivo
Il diario del Coordinamento Femminista di Enna a metà degli anni Settanta. Speranze, ideali, utopie di una madre protofemminista rivisitati ai nostri giorni dalla figlia. Un pezzo di storia italiana tra vita quotidiana e impegno politico. Poi la storia di altre donne…

 

mercoledì 19 ore 21, Teatro Astra
CSS | MATTIA CASON – LE ETIOPICHE
Vincitore Premio Scenario 2021
Storia e mito, plurilinguismo e migrazioni. Le Etiopiche rilegge l’epica di Alessandro Magno alla luce della contemporaneità, riflettendo sull’Europa di oggi e sull’accoglienza come opportunità piuttosto che come problema.

 

giovedì 20 ore 19 e venerdì 21 ore 17, Fondazione Merz
VIRGILIO SIENI – DANZA CIECA

Presentato con Fondazione Merz
Virgilio Sieni torna nello spazio d’arte torinese per presentare una sua nuova creazione condivisa e proposta con un danzatore non vedente. Una performance tra opere esposte e sguardi complici.

 

venerdì 21 ore 21 e sabato 22 ore 17, OFF TOPIC
Festival delle Colline Torinesi | TPE – Teatro Piemonte Europa
GLI SCARTI | FRANCESCO ALBERICI – DIARIO DI UN DOLORE
Tratto dall’omonimo libro di Lewis e dall’autoritratto di Franz Elke, fondatore della rivista Frigidaire, un nuovo lavoro che ragiona sulle rappresentazioni possibili del dolore rispetto alle intimità di ciascuno.

 

domenica 23 ore 17, Fondazione Merz
STABILEMOBILE | GIUSEPPE STELLATO – TRILOGIA DELLE MACCHINE

(OBLÒ/MIND THE GAP/AUTOMATED TELLER MACHINE)
Presentato con Fondazione Merz
Installazioni ambientali – un bancomat, una lavatrice, un distributore di panini e bibite – favoriscono l’insorgere di potenti metafore. Una persona e vari oggetti a confronto. Raccontano qualcosa di imprevedibile.

 

martedì 25 ore 21 e mercoledì 26 ore 19, Teatro Astra
Festival delle Colline Torinesi | TPE – Teatro Piemonte Europa
Versione originale tradotta
SHE SHE POP- HEXPLOITATION | Prima
Presentato con Fondazione Piemonte dal Vivo
Le componenti della compagnia compiono cinquant’anni. Se ne devono spaventare? O no, semplicemente prenderne atto, esercitare rinnovata auto-ironia. Il gruppo tedesco trasforma la scena in un set cinematografico kitsch, fatto di corpi, memore delle avanguardie storiche

 

venerdì 28 ore 19 e sabato 29 ore 17, Fondazione Merz
MADALENA REVERSA – MANFRED | Prima

Presentato con Fondazione Merz
Ispirato al poema drammatico di Lord Byron musicato da Schumann, un live-set del giovane gruppo padovano che vuole coniugare teatro e visual-art, installazione e performance con sullo sfondo un’apocalisse incombente.

 

venerdì 28 ore 21 e sabato 29 ore 19, Teatro Astra
METTE INGVARTSEN – THE DANCING PUBLIC

L’estasi del movimento in uno straordinario incontro sociale, con il pubblico protagonista, all’indomani della pandemia. Una festa, una frenesia fisica governata dalla danzatrice danese.

 

sabato 29 ore 21 e domenica 30 ore 15.30, Fonderie Limone
SOCIETAS |ROMEO CASTELLUCCI – BROS

Presentato con Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale
Una grande allegoria scenica sulla legge, sulla violenza del potere, sulle degenerazioni dell’autoritarismo. La fuga dalla corrotta Babilonia nelle mani di un poeta della visione contemporanea.

 

domenica 30 e lunedì 31 ore 21, Teatro Astra
MONOGRAFIA MOTUS
MOTUS – MDLSX

Presentato con Fondazione Merz
Inno alla libertà di divenire, al gender b(l)ending, all’essere altro dai confini del corpo, sospeso tra brandelli autobiografici ed evocazioni letterarie, uno spettacolo cult nell’ambito di una monografia-Motus. Ed è verso la fuoriuscita dalle categorie – tutte, anche artistiche – che lo spettacolo tende.

 

NOVEMBRE

 
martedì 1 e mercoledì 2 ore 21, Fondazione Merz
MONOGRAFIA MOTUS
MOTUS – YOU WERE NOTHING BUT WIND

Presentato con Fondazione Merz
Dopo «Tutto Brucia», attraversando anche la tragedia di Euripide, il focus si sposta sulla furia e disperazione di Ecuba, nello scenario post umano di un “mondo a venire”, dove echeggiano i latrati di questa donna agguerrita.

 

venerdì 4, sabato 5, e domenica 6 ore 21, Fondazione Merz
Festival delle Colline Torinesi | TPE – Teatro Piemonte Europa
MONOGRAFIA MOTUS
MOTUS – OF THE NIGHTINGALE I ENVY THE FATE | Prima

Presentato con Fondazione Merz
Residenza creativa presso Lavanderia a Vapore di Collegno (settembre 2022)
Una performance creata per il festival che a partire sempre da «Tutto Brucia» indaga invece la figura di Cassandra, presente nella cultura occidentale da Omero a Christa Wolf. La profetessa di sciagure che invidia la sorte lieta dell’usignolo.

 
Quando
Data/e: 11 Ottobre 2022 - 6 Novembre 2022
Orario: 10:00 - 23:00

 
Dove
Torino vari luoghi
Torino - Torino
 
Prezzo
varia a seconda dell'evento
 
Altre informazioni
www.festivaldellecolline.it
 
Categoria dell'evento

 
Mappa

A causa dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 gli eventi presenti sul nostro sito possono subire variazioni di data, orario o cancellazioni. Scusandoci per il disagio, vi consigliamo quindi di fare riferimento ai siti ufficiali degli organizzatori.
Segui Guida Torino su Instaram
Segui Guida Torino su Facebook
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Scrivici: ContattiPubblicità

X