Il Gran Bosco di Salbertrand: la foresta delle favole non lontana da Torino

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 8 . Media: 3,88 su 5)

Siete alla ricerca di qualche posto magico nei dintorni di Torino? Oggi vi proponiamo un viaggio in un bosco delle favole situato a pochi chilometri dal capoluogo piemontese. Si tratta del Parco Naturale del Gran Bosco di Salbertrand, un’area naturale protetta del Piemonte che si estende sulla destra della Val di Susa (Torino) nella zona delle Alpi Cozie Settentrionali.

 

Istituita nel 1980 per proteggere la sua bellissima vegetazione e in particolare per salvaguardare le pregiate abetine e gli estesi larici-cembreti, l’area del Parco di Salbertrand è costituita per il 70% da boschi e per il restante 30% da pascoli e praterie situate ad alta quota.

 

Le oltre 600 specie vegetali censite in questo meraviglioso parco creano una una grande varietà di ambienti: un viaggio che dal fondovalle, regno delle latifoglie come gli aceri, i castagni, i faggi e le betulle, si arriva in alto verso un mondo di conifere con i pini, gli abeti e i larici a far da padroni di casa. Ed è proprio in quest’ultima parte che si trova uno dei luoghi più magici del Parco di Salbertrand, il Gran Bosco vero e proprio: una foresta di abeti bianchi e rossi che si estende su una superficie di settecento ettari. Un’area unica nel panorama della vegetazione piemontese poiché l’abete rosso è molto raro nelle Alpi Occidentali a causa del clima continentale e dell’aridità della stagione estiva. La sua diffusione si è avuta infatti grazie a un microclima particolare di questa zona, con ristagno di umidità atmosferica, e grazie all’esistenza di un ecotipo resistente all’aridità stagione calda.

 

Gran Bosco Salbertrand
Foto Credits Erikaporreca

 

E, in questa grande varietà di ambienti, vive una fauna anch’essa molto ricca con circa 70 specie di uccelli nidificanti e 21 specie di mammiferi tra cui cervi, caprioli, cinghiali e camosci.

 

Il parco, che si estende sui comuni di Chiomonte, Exilles, Oulx, Salbertrand, Sauze d’Oulx, Pragelato, Usseaux, è un luogo davvero magico e suggestivo ideale per delle bellissime e rigeneranti passeggiate nella natura oppure per delle escursioni in mountain bike. Il Parco è infatti attraversato da una fitta rete di sentieri che vanno dal fondovalle alla cresta e permettono di scoprire anche i luoghi meno frequentati. Tra gli itinerari escursionistici proposti ci sono il Sentiero dei Franchi e la via Franchigena.

 

All’interno del parco anche diversi punti di interesse come il Forte di Exilles, uno dei più antichi monumenti e sistemi difensivi del Piemonte.

 

Insomma, uno spettacolo della natura da vedere assolutamente soprattutto in autunno quando il bosco si tinge dei bellissimi colori di questa stagione con le sfumature di rosso, arancione, giallo e marrone vi attendono per una passeggiate nel bosco delle favole.

Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Segui GuidaTorino su Instaram

Calendario Eventi

<< Ottobre 2020 >>
lmmgvsd
28 29 30 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1

Scrivici: ContattiPubblicità

Segui GuidaTorino

X