La Meridiana del Duomo di Torino: una delle più curiose e particolari d’Italia

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 4,00 su 5)
La Meridiana del Duomo di Torino: una delle più curiose e particolari d’Italia

I palazzi di Torino sono ricchi di dettagli e piccole curiosità che un occhio attento spesso riesce a notare. Se passate vicino al Duomo di Torino, ad esempio, potrete notare sulla parete laterale che affaccia sul passaggio verso la piazzetta Reale di Musei Reali una curiosa meridiana che attira inevitabilmente lo sguardo, soprattutto nelle ore in cui il sole la colpisce e ne fa risplendere i disegni.

 

Da anni incuriosisce turisti e studiosi poiché non rispetta i canoni tipici delle meridiane. Difatti, quella del Duomo di Torino è una meridiana astrologica, cioè non marca l’ora solare bensì il segno zodiacale nel quale ci si trova. Una cosa non da poco considerato che è collocata su una parete di una Chiesa non sempre benevola con questo tipo di disciplina.

 

Meridiana Duomo Torino

 

Il suo funzionamento è piuttosto semplice: la meridiana è dotata di uno gnomone a disco a forma di stella, al centro del quale è posto un foro attraverso cui passano i raggi solari. La traccia luminosa riportata sulla linea di meridiana segna le indicazione dei mesi e dei segni zodiacali, muovendosi verso il basso in primavera e in estate – quando il sole sale – e verso l’alto in autunno e in inverno – quando il sole scende.

 

E tuttavia, la meridiana torinese si differenzia anche dalle classiche meridiane astrologiche per due curiose caratteristiche che la rendono davvero unica. Innanzitutto, i segni zodiacali sono disposti verticalmente, al contrario delle tradizionali meridiane dove sono invece collocati in cerchio o a ellisse. Nella parte superiore è posto il segno del Capricorno, mentre in basso ritroviamo il simbolo del Cancro. Inoltre, tutti i segni sono distinguibili a occhio nudo solo quando la luce li tocca in un certo modo, creando un ologramma antico e affascinante.

 

Meridiana Duomo Torino

 

Gli esperti di esoterismo inseriscono queste peculiarità della meridiana sabauda nella lista dei tanti messaggi esoterici presenti nella città di Torino. In particolare, il Capricorno dovrebbe corrispondere al solstizio d’inverno (21 Dicembre: giorno in cui ricorre la festa di San Giovanni Apostolo); invece il Cancro si riferisce al solstizio d’estate (24 Giugno: giorno in cui ricorre la festa di San Giovanni Battista).

 

Secondo le credenze le due occasioni, l’unione di Giovanni Apostolo e Giovanni Battista, rappresentano la continuità di Cristo, e rappresentano una sorta di ponte in grado di unire il tempo dell’uomo con il tempo di Dio. Gli stessi riferimenti sono stati ritrovati sui portali di altre chiese. Si crede appunto che creino una linea di connessione tra tutti coloro che credevano nella possibilità di avvicinarsi a Dio.

 

Una curiosità in più sulla città sabauda da conoscere!

Segui GuidaTorino su Instaram
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< Novembre 2020 >>
lmmgvsd
26 27 28 29 30 31 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 1 2 3 4 5 6

Scrivici: ContattiPubblicità

Segui GuidaTorino

X