Coronavirus: nuove misure e limitazioni per la Fase 2 dell'emergenza

È morto Ezio Bosso: il pianista torinese si è spento a 48 anni

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 5,00 su 5)
È morto Ezio Bosso: il pianista torinese si è spento a 48 anni

È morto Ezio Bosso. Il compositore, direttore d’orchestra e pianista torinese si è spento a 48 anni dopo una lunga convivenza con una malattia neurodegenerativa che gli fu diagnosticata subito dopo un intervento per un tumore al cervello a cui fu sottoposto nel 2011.

 

Ezio Bosso era nato a Torino il 13 settembre 1971. Lo scorso settembre aveva annunciato al suo fedele e appassionato pubblico di dover dire addio al pianoforte proprio a causa della sua malattia. «Se mi volete bene, non chiedetemi più di sedermi al pianoforte e di suonare. Tra i miei acciacchi adesso ho anche due dita fuori uso. Se non posso dare abbastanza al pianoforte, è meglio lasciar perdere».

 

Uno straordinario artista con una grande umanità e disponibilità: dopo l’addio al pianoforte aveva infatti continuato a dirigere anche per iniziative benefiche. Tra queste ad esempio, il concerto di Natale organizzato lo scorso dicembre all’Auditorium Agnelli di Torino dalla Fondazione Specchio dei Tempi a favore degli anziani poveri e soli della città.

Pubblicato il 15 Maggio 2020
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Scrivici: ContattiPubblicità

Segui GuidaTorino

X