Natale 2021 a Torino: niente mercatini e l’Albero cambia location

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 2 . Media: 4,00 su 5)
Natale 2021 a Torino: niente mercatini e l’Albero cambia location

I Mercatini di Natale a Torino quest’anno non ci saranno, né in centro né in periferia. Almeno quelli gestiti dal Comune. Ad annunciarlo nelle scorse ore il neo sindaco Stefano Lo Russo che ha ritenuto opportuno non proporre questo tipo di manifestazione a causa dell’emergenza sanitaria. “Partiamo dal presupposto che non siamo usciti dall’emergenza pandemica – ha dichiarato Lo Russo – tanto per essere chiari. La valutazione in ordine agli allestimenti natalizi deve sempre essere vista in questa ottica. Oggi si parlava di rientro in zona gialla per quattro Regioni ed è per questo che io riporterei sempre il ragionamento su un piano di realtà epidemica“.

 

Non saranno solo i mercatini a scomparire dai festeggiamenti queste feste di fine anno: per il 2022, Torino dice addio anche al Capodanno in piazza.

 

Il nuovo sindaco ha però annunciato altri eventi diffusi su tutto il territorio per le feste di Natale 2021/2022 che però non sono ancora stati presentati. “Stiamo cercando di trovare delle soluzioni per rendere il Natale della nostra città vivo, piacevole, attrattivo anche dal punto di vista culturale e turistico. Questo – ha aggiunto Lo Russo – per noi sarà un Natale di transizione speriamo fuori dalla pandemia e fuori dalla crisi economica“.

 

C’è una novità invece per quanto riguarda l’Albero di Natale di Torino che quest’anno abbandona la formula dell’albero luminoso per tornare a una versione classica e trasloca in piazza Vittorio.

 

In giro per la regione ci saranno però altri appuntamenti con i mercatini natalizi, li trovate qui: “Mercatini di Natale 2021/2022 in Piemonte: i più belli che non potete perdere“.

 

Continuate a seguirci per scoprire il programma del Natale a Torino. E se non volete perdere nessuna novità, non dimenticate di iscrivervi alla newsletter di GuidaTorino (è facile e gratuito).

Pubblicato il 17 Novembre 2021
Segui Guida Torino su Instaram
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Scrivici: ContattiPubblicità

X