Coronavirus Piemonte: altri 14 Comuni in Zona Rossa

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 1 . Media: 5,00 su 5)
Coronavirus Piemonte: altri 14 Comuni in Zona Rossa

Nella serata di ieri, il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha firmato una nuova ordinanza sull’emergenza covid-19 in vigore dalle ore 19.00 del 3 marzo 2021 che inserisce altri 14 Comuni collegati al focolaio di Cavour (Torino) in zona rossa.

 

In particolare si tratta di 12 Comuni della Valle Po, in provincia di Cuneo (Barge, Bagnolo Piemonte, Crissolo, Envie, Paesana, Gambasca, Revello, Martiniana Po, Oncino, Ostana, Rifreddo, Sanfront) e 2 Comuni in provincia di Torino (Bricherasio e Scalenghe).

 

In questi Comuni è sospesa l’attività didattica nelle scuole di ogni ordine e grado ed è disposta la didattica a distanza per gli studenti che vivono nell’area, ma frequentano le lezioni in altre città non inserite in zona rossa.

 

Previsto anche il potenziamento del tracciamento attraverso i tamponi e la messa in priorità per la vaccinazione degli anziani over80 domiciliati in zona rossa.

 

L’ordinanza firmata dal Presidente Cirio è valida fino al 12 marzo. I 14 Comuni si aggiungono a Cavour e agli altri 7 della Val Vigezzo (Craveggia, Villette, Toceno, Malesco, Santa Maria Maggiore e Druogno), nel VCO, già inseriti in zona rossa da sabato scorso e al comune di Re, in zona rossa dallo scorso 20 febbraio per un focolaio di variante inglese. Per ulteriori informazioni potete consultare il sito ufficiale della Regione Piemonte.
 

Potrebbe interessarvi: Bollettino Coronavirus Piemonte (2 Marzo 2021): contagi, decessi e vaccinazioni

Pubblicato il 3 Marzo 2021
Segui GuidaTorino su Instaram
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Calendario Eventi

<< Aprile 2021 >>
lmmgvsd
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

Scrivici: ContattiPubblicità

Segui GuidaTorino

X