Coronavirus: nuove misure e limitazioni per Torino e il Piemonte (info e aggiornamenti)

T-Red a Torino: da lunedì altri 4 semafori installati

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voti: 1 . Media: 5,00 su 5)
T-Red a Torino: da lunedì altri 4 semafori installati

Aumenta il numero di T-Red a Torino con l’attivazione lunedì 9 marzo 2020 di altri 4 Photored, i nuovi semafori con telecamera che il Comune ha deciso di installare in alcune zone sensibili della città per cercare di limitare gli incidenti, in diverse occasione purtroppo mortali, provocati dal mancato rispetto della segnaletica stradale da parte di alcuni conducenti che spesso passano con il semaforo rosso.

 

Per cercare di limitare al massimo questi tragici eventi, il capoluogo piemontese si è dotato, dallo scorso mese di dicembre, di questi T-Red, speciali semafori dotati di sensori di rilevamento sull’asfalto e di due telecamere per controllare il colore del semaforo e leggere la targa e che si azionano allo scattare del rosso nel caso in cui il conducente del veicolo non rispetti la segnaletica di stop obbligatorio. I semafori intelligenti individuano e fotografano le vetture che proseguono la loro marcia non rispettando le indicazioni semaforiche.

 

Dal 2 dicembre sono attivi già 3 T-Red che si trovano nelle seguenti strade: corso Regina Margherita / corso Potenza; corso Peschiera / corso Trapani; corso Novara / corso Vercelli.

 

Da lunedì ne saranno attivati altri 4 che sono stati collocati in altri incroci a rischio della città. I nuovi semafori T-Red attivi dal 9 marzo 2020 saranno posizionati negli incroci di corso Lecce e corso Appio Claudio; corso Potenza e via Pianezza; corso Agnelli e corso Tazzoli e corso Giambone e corso Corsica.

 

Nei prossimi mesi ne saranno installati altri 7 per un totale di 14 semafori T-Red che controlleranno altrettanti incroci del capoluogo piemontese.

 

Per maggiori informazioni sul funzionamento, multe e decurtazione di punti: T-Red a Torino: mappa degli incroci, informazioni e sanzioni

Pubblicato il 3 Marzo 2020
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino
Iscriviti Gratuitamente alla Newsletter di Guida Torino

Scrivici: ContattiPubblicità

Segui GuidaTorino

X